CENTRO NAZIONALE PER L'INFORMATICA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - DELIBERAZIONE 16 Giugno 2004: Bando per la selezione di progetti per «Lo sviluppo dei servizi di e-government sulla piattaforma digitale terrestre». (GU n. 143 del 21-6-2004 | Edilone.it

CENTRO NAZIONALE PER L’INFORMATICA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – DELIBERAZIONE 16 Giugno 2004: Bando per la selezione di progetti per «Lo sviluppo dei servizi di e-government sulla piattaforma digitale terrestre». (GU n. 143 del 21-6-2004

CENTRO NAZIONALE PER L'INFORMATICA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - DELIBERAZIONE 16 Giugno 2004: Bando per la selezione di progetti per «Lo sviluppo dei servizi di e-government sulla piattaforma digitale terrestre». (GU n. 143 del 21-6-2004 )

CENTRO NAZIONALE PER L’INFORMATICA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

DELIBERAZIONE 16 Giugno 2004

Bando per la selezione di progetti per «Lo sviluppo dei servizi di
e-government sulla piattaforma digitale terrestre».

IL PRESIDENTE

Visto l’art. 4, comma 1, del decreto legislativo 12 febbraio 1993,
n. 39 – cosi’ come sostituito dall’art. 176, comma 3, del decreto
legislativo 30 giugno 2003, n. 196 – che ha istituito presso la
Presidenza del Consiglio dei Ministri il Centro nazionale per
l’informatica nella pubblica amministrazione, nel seguito denominato
«Cnipa», quale struttura di supporto per l’attuazione delle politiche
del Ministro per l’innovazione e le tecnologie;
Visto l’art. 2-bis, comma 1, del decreto-legge 23 gennaio 2001, n.
5, convertito, con modificazioni, dalla legge 20 marzo 2001, n. 66,
che abilita «i soggetti che eserciscono legittimamente l’attivita’ di
radiodiffusione televisiva su frequenze terrestri, da satellite e via
cavo» alla sperimentazione di trasmissioni televisive e servizi della
Societa’ dell’informazione in tecnica digitale;
Visto il decreto del Ministro per l’innovazione e le tecnologie
15 settembre 2003, che ha individuato – ai sensi dell’art. 27, commi
1 e 2, della legge 16 gennaio 2003, n. 3, e sulla base delle
indicazioni espresse dal comitato dei Ministri per la societa’
dell’informazione nella seduta del 29 luglio 2003 – il progetto
«Digitale terrestre» quale progetto di grande contenuto innovativo,
di rilevanza strategica e di preminente interesse nazionale;
Visto, in particolare, l’art. 2, comma 2, del suddetto decreto del
Ministro per l’innovazione e le tecnologie 15 settembre 2003, che ha
destinato al finanziamento del progetto «Digitale terrestre»,
l’importo di 10 milioni di euro, di cui 3 milioni di euro con fondi
di pertinenza del Ministero delle comunicazioni e i rimanenti 7
milioni di euro, di cui al presente bando, sulle disponibilita’ del
«Fondo di finanziamento per i progetti strategici nel settore
informatico», a valere sulla quota di competenza del Ministro per
l’innovazione e le tecnologie;
Visto l’art. 2, lettera b), del decreto del Ministro per
l’innovazione e le tecnologie 2 marzo 2004, che ha affidato al Cnipa
l’attuazione del progetto «Digitale terrestre» per la quota sopra
detta di 7 milioni di euro di pertinenza del Ministro per
l’innovazione e le tecnologie;
Visto l’esito positivo della verifica effettuata – ai sensi
dell’art. 3, comma 1, del citato decreto del Ministro per
l’innovazione e le tecnologie 15 settembre 2003 – dal Dipartimento
per l’innovazione e le tecnologie sullo studio di fattibilita’
relativo al progetto «Digitale terrestre», predisposto dal Cnipa con
il supporto del gruppo di lavoro congiunto sul «Digitale terrestre»
composto da rappresentanti del Cnipa e del Ministero per le
comunicazioni;
Delibera:
Art. 1.
Oggetto
1. Il presente bando ha ad oggetto, nell’ambito di quanto previsto
dall’art. 1 del decreto del Ministro per l’innovazione e le
tecnologie del 15 settembre 2003, l’individuazione e il
cofinanziamento di progetti di elevato contenuto innovativo che
abbiano come fine l’erogazione di servizi di e-government attraverso
la piattaforma tecnologica digitale terrestre.
2. Le modalita’ e l’ammontare dei finanziamenti previsti per i
progetti oggetto del presente bando sono disciplinati dalla legge
16 gennaio 2003, n. 3, art. 27; dal decreto del Ministro per
l’innovazione e le tecnologie del 14 maggio 2003 e dal decreto del
Ministro per l’innovazione e le tecnologie del 15 settembre 2003, per
un importo pari a 7 MEuro, di cui 0,35 MEuro destinati ad attivita’
di valutazione, assistenza e monitoraggo.
3. Il completamento dei progetti finanziati dovra’ avvenire entro
dieci mesi, che decorrono dalla data di perfezionamento della
convenzione di cui al successivo art. 6.

Art. 2.
Obiettivi
1. Obiettivo del presente bando e’ cofinanziare progetti che
prevedano:
a) l’attivazione sperimentale di sistemi di erogazione di servizi
di e-government basati sul digitale terrestre;
b) il trasferimento dei servizi di e-government sul canale
digitale terrestre, destinati principalmente ai cittadini e/o ad
associazioni di cittadini;
c) la promozione di servizi di e-government erogati attraverso il
digitale terrestre, in particolare avendo riguardo per le fasce
deboli della popolazione e per i cittadini tendenzialmente esclusi da
altri canali di fruizione dei servizi medesimi;
d) la verifica della soddisfazione dell’utenza.

Art. 3.
Soggetti proponenti e partnership
1. Sono ammessi a presentare i progetti le regioni e/o gli enti
locali.
2. Alla definizione e alla realizzazione dei progetti potranno
partecipare, in partnership con il soggetto proponente, soggetti
privati o altre amministrazioni pubbliche.

Art. 4.
Presentazione dei progetti
1. I progetti devono essere redatti secondo la modulistica
elettronica predisposta dal Cnipa e disponibile all’indirizzo
www.cnipa.gov.it
2. I progetti, debitamente sottoscritti con firma digitale dal
legale rappresentante dell’ente proponente o da un suo delegato,
devono essere inviati al Cnipa, alla casella di posta elettronica
digitaleterrestre@cnipa.it
3. I progetti devono pervenire entro e non oltre novanta giorni
dalla data di pubblicazione del presente bando nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana.

Art. 5.
Ammissibilita’ dei progetti
1. I progetti sono ritenuti ammissibili se:
a) presentati dai soggetti indicati nell’art. 3, comma 1;
b) compilati sull’apposita modulistica elettronica predisposta
dal Cnipa – Centro nazionale per l’informatica nella pubblica
amministrazione e disponibile all’indirizzo www.cnipa.gov.it
c) presentati entro e non oltre la data di scadenza indicata
all’art. 4, comma 3;
d) corredati da un impegno, documentato, di una o piu’ imprese
radiotelevisive in grado di rendere disponibili le attrezzature
tecnologiche di trasporto e le frequenze necessarie (infrastruttura
abilitante) per tutta la durata del progetto.

Art. 6.
Cofinanziamento
1. Il cofinanziamento assegnato ai progetti di cui al presente
bando non puo’ superare il 50% del loro costo totale e comunque non
potra’ essere superiore a 1 milione di euro per ciascun progetto,
restando a carico dei soggetti proponenti la copertura della quota
residua; il valore complessivo dei cofinanziamenti del Cnipa e di
eventuali altri soggetti non potra’ comunque superare il costo totale
del progetto.
2. Nel costo totale del progetto, ai soli fini del cofinanziamento
da parte del Cnipa, non dovranno essere ricompresi costi relativi
alla fornitura delle attrezzature tecnologiche di trasporto e delle
frequenze di trasmissione.
3. I rapporti tra il Cnipa e gli enti assegnatari dei
cofinanziamenti sono regolati da apposita convenzione, il cui schema
e’ disponibile all’indirizzo www.cnipa.gov.it

Art. 7.
Valutazione dei progetti
1. I progetti saranno esaminati da un’apposita commissione che
stilera’ una graduatoria di aggiudicazione.
2. La commissione di valutazione sara’ nominata dal Cnipa e sara’
composta: da tre componenti indicati dal Cnipa – di cui uno con
funzioni di presidente – da un componente indicato dalla Fondazione
Ugo Bordoni e da due componenti indicati dalla Conferenza unificata.
3. I progetti verranno valutati sulla base dei seguenti criteri:

=====================================================================
Criteri di valutazione |Punteggio
=====================================================================
Contesto di riferimento in termini di: utenza interessata |
dal progetto; disponibilita’ di servizi di e-government |
gia’ erogati dall’ente. |25
———————————————————————
Obiettivi del progetto in termini di: coerenza del progetto|
con gli obiettivi del presente bando; rispondenza alla |
documentazione di cui al successivo art. 9. |10
———————————————————————
Qualita’ del progetto in termini di: piattaforme e risorse |
tecnologiche gia’ in possesso dei partner; modalita’ di |
interazione con l’utente; {usabilita} dell’interfaccia |
utilizzata per l’erogazione del servizio; caratteristiche |
del progetto applicativo; performance previste per la |
soddisfazione delle richieste dell’utente. |40
———————————————————————
Promozione del progetto in termini di: modalita’ di |
coinvolgimento degli utenti, anche attraverso apposite |
campagne di informazione; fornitura di tecnologia |
abilitante agli utenti. |20
———————————————————————
Quota di cofinanziamento richiesta | 5
———————————————————————
Totale…. |100

Art. 8.

[Continua nel file zip allegato]

CENTRO NAZIONALE PER L’INFORMATICA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – DELIBERAZIONE 16 Giugno 2004: Bando per la selezione di progetti per «Lo sviluppo dei servizi di e-government sulla piattaforma digitale terrestre». (GU n. 143 del 21-6-2004

Edilone.it