CASSA DEPOSITI E PRESTITI - COMUNICATO: Determinazione ai sensi del decreto del Ministro dell'economia e delle finanze del 28 febbraio 2003 | Edilone.it

CASSA DEPOSITI E PRESTITI – COMUNICATO: Determinazione ai sensi del decreto del Ministro dell’economia e delle finanze del 28 febbraio 2003

CASSA DEPOSITI E PRESTITI - COMUNICATO: Determinazione ai sensi del decreto del Ministro dell'economia e delle finanze del 28 febbraio 2003 del saggio di interesse sui finanziamenti della Cassa depositi e prestiti (GU n. 131 del 9-6-2003)

CASSA DEPOSITI E PRESTITI

COMUNICATO

Determinazione ai sensi del decreto del Ministro dell’economia e
delle finanze del 28 febbraio 2003 del saggio di interesse sui
finanziamenti della Cassa depositi e prestiti

Si rende noto che i saggi di interesse sui finanziamenti a tasso
fisso, in vigore dalla data del presente comunicato, calcolati con le
modalita’ previste dagli articoli 2, 3 e 5 del decreto del Ministro
dell’economia e delle finanze del 28 febbraio 2003, che verranno
applicati nella seduta del consiglio di amministrazione del 24 giugno
2003, sono stati determinati nella seguente misura:

Mutui ordinari a tasso fisso

Durata massima tasso nominale annuo
10 anni 3,45%
15 anni 3,92%
20 anni 4,24%
25 anni 4,44%
30 anni 4,59%

Mutui a tasso agevolato

Durata massima tasso nominale annuo

10 anni 3,30%
15 anni 3,77%
20 anni 4,09%
25 anni 4,29%
30 anni 4,44%

Mutui con diritto di estinzione anticipata alla pari

Durata

Quota con 10 anni 15 anni 20 anni 25 anni 30 anni
diritto tasso tasso tasso tasso tasso
nominale nominale nominale nominale nominale
40% 3,50% 4,02% 4,34% 4,59% 4,74%
60% 3,55% 4,07% 4,39% 4,64% 4,84%
80% 3,60% 4,12% 4,49% 4,74% 4,94%

I tassi fissi sono rideterminati periodicamente secondo quanto
stabilito dall’art. 6 del decreto del Ministro dell’economia e delle
finanze del 28 febbraio 2003.
Rimangono invariati gli spread in punti base per i mutui a tasso
variabile fissati dall’art. 1, comma 2, del decreto del Ministro
dell’economia e delle finanze del 28 febbraio 2003, nelle seguenti
misure:

Durata spread in punti base

10 anni 12
15 anni 15
20 anni 18
25 anni 20
30 anni 22

CASSA DEPOSITI E PRESTITI – COMUNICATO: Determinazione ai sensi del decreto del Ministro dell’economia e delle finanze del 28 febbraio 2003

Edilone.it