AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS | Edilone.it

AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 27 aprile 2005: Approvazione di proposte tariffarie, per l'anno termico 2004-2005, relative alle attivita' di distribuzione del gas naturale e di fornitura di gas diversi dal gas naturale, di cui alle deliberazioni dell'Autorita' per l'energia elettrica e il gas 29 settembre 2004, n. 170/04 e 30 settembre 2004, n. 173/04. (Deliberazione n. 74/05). (GU n. 114 del 18-5-2005)

AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

DELIBERAZIONE 27 aprile 2005

Approvazione di proposte tariffarie, per l’anno termico 2004-2005,
relative alle attivita’ di distribuzione del gas naturale e di
fornitura di gas diversi dal gas naturale, di cui alle deliberazioni
dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas 29 settembre 2004, n.
170/04 e 30 settembre 2004, n. 173/04. (Deliberazione n. 74/05).

L’AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 27 aprile 2005
Visti:
l’art. 2, comma 12, lettera e), della legge 14 novembre 1995,
n. 481;
l’art. 23, comma 2, del decreto legislativo 23 maggio 2000, n.
164;
il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 2001, n.
244;
la deliberazione dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il
gas (di seguito: l’Autorita) 29 settembre 2004, n. 170/04 (di
seguito: deliberazione n. 170/04);
la deliberazione dell’Autorita’ 30 settembre 2004, n. 173/04
(di seguito: deliberazione n. 173/04);
la deliberazione dell’Autorita’ 16 febbraio 2005, n. 22/05 (di
seguito: deliberazione n. 22/05);
la sentenza del Tribunale amministrativo regionale per la
Lombardia (di seguito: Tar Lombardia) 16 febbraio 2005, n. 531/05 (di
seguito: sentenza n. 531/05);
la deliberazione dell’Autorita’ 31 marzo 2005, n. 62/05 (di
seguito: deliberazione n. 62/05).
Considerato che:
con la sentenza n. 531/05, il Tar Lombardia ha annullato
parzialmente la deliberazione n. 170/04, in particolare l’art. 7,
commi 7.1 e 7.2, e l’art. 8, nella parte in cui definiscono criteri
che:
a) non prevedono che il vincolo sui ricavi di distribuzione
per il secondo periodo di regolazione sia calcolato tenendo conto
degli investimenti che sono stati, e che saranno, effettuati dalle
imprese successivamente a quelli considerati per l’approvazione del
vincolo relativo all’anno termico 2003-2004;
b) prevedono, ai fini dell’aggiornamento del vincolo sui
ricavi, una percentuale di recupero di produttivita’ costante per
l’intera durata del periodo regolatorio;
la deliberazione n. 62/05 ha avviato un procedimento per
l’adozione di un provvedimento che, a modifica dell’art. 7, commi 7.1
e 7.2, e dell’art. 8 della deliberazione dell’Autorita’ per l’energia
elettrica e il gas (di seguito: l’Autorita) 29 settembre 2004, n.
170/04 (di seguito: deliberazione n. 170/04), e a modifica dell’art.
8, commi 8.1, 8.2 e 8.5 della deliberazione dell’Autorita’
30 settembre 2004, n. 173/04, definisca le modalita’ di calcolo del
vincolo sui ricavi di distribuzione che tengano conto degli
investimenti effettuati successivamente a quelli considerati per
l’approvazione del vincolo relativo all’anno termico 2003-2004;
la deliberazione n. 62/05 ha previsto che, sino all’esito del
procedimento avviato ai sensi del punto 1 della medesima
deliberazione n. 62/05, e salvo successivo conguaglio, continui ad
applicarsi la disciplina di cui all’art. 7, commi 7.1 e 7.2, della
deliberazione n. 170/04;
le proposte tariffarie per l’anno termico 2004-2005, relative
alle attivita’ di distribuzione del gas naturale e di fornitura di
gas diversi dal gas naturale, presentate da 48 (quarantotto)
esercenti risultano, in seguito all’esame dei dati dichiarati dagli
esercenti medesimi, conformi ai criteri stabiliti dalle deliberazioni
n. 170/04 e n. 173/04.
Ritenuto che sia necessario approvare le sopra dette proposte
tariffarie;
Delibera:

1. Di approvare le proposte tariffarie per l’anno termico
2004-2005, relative alle attivita’ di distribuzione del gas naturale
e di fornitura di gas diversi dal gas naturale, presentate dagli
esercenti indicati nell’allegata Tabella 1;
2. Di prevedere che le proposte tariffarie di cui al precedente
punto siano applicate per il periodo 1° ottobre 2004 e sino all’esito
del procedimento avviato ai sensi del punto 1 della deliberazione n.
62/05;
3. Di pubblicare la presente deliberazione nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana e nel sito internet
dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas, affinche’ entri in
vigore dal giorno della sua pubblicazione;
4. Avverso il presente provvedimento, ai sensi dell’art. 2, comma
25, della legge 14 novembre 1995, n. 481/95, puo’ essere proposto
ricorso avanti al Tribunale amministrativo regionale per la
Lombardia, entro il termine di 60 (sessanta) giorni dalla data di
pubblicazione dello stesso.
Milano, 27 aprile 2005
Il Presidente: Ortis

Allegato 1

—-> Vedere allegato a pag. 49 in formato zip/pdf

AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Edilone.it