AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS | Edilone.it

AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 6 aprile 2005: Avvio di procedimento per la formazione di provvedimenti aventi ad oggetto le modalita' per la registrazione dei contratti di compravendita di energia elettrica e la disciplina dei diritti e degli obblighi connessi con l'esecuzione di tali contratti nell'ambito del servizio di dispacciamento per gli anni successivi al 2005. (Deliberazione n. 65/05). (GU n. 112 del 16-5-2005)

AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

DELIBERAZIONE 6 aprile 2005

Avvio di procedimento per la formazione di provvedimenti aventi ad
oggetto le modalita’ per la registrazione dei contratti di
compravendita di energia elettrica e la disciplina dei diritti e
degli obblighi connessi con l’esecuzione di tali contratti
nell’ambito del servizio di dispacciamento per gli anni successivi al
2005. (Deliberazione n. 65/05).

L’AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 6 aprile 2005
Visti:
la legge 14 novembre 1995, n. 481 (di seguito: legge n.
481/1995);
il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79;
la legge 23 agosto 2004, n. 239 (di seguito: legge n. 239/2004);
l’Allegato A alla deliberazione dell’Autorita’ per l’energia
elettrica e il gas (di seguito: Autorita) 30 dicembre 2003, n.
168/2003, come successivamente modificata ed integrata (di seguito:
deliberazione n. 168/2003);
la deliberazione dell’Autorita’ 31 marzo 2005, n. 58/05 (di
seguito: deliberazione n. 58/05);
il documento per la consultazione 31 luglio 2003 «Proposte per la
regolazione dei contratti bilaterali di cui all’art. 6 del decreto
legislativo 16 marzo 1999, n. 79»;
il documento per la consultazione 27 novembre 2003 «Proposta di
condizioni per l’erogazione del pubblico servizio di dispacciamento
dell’energia elettrica sul territorio nazionale e per
l’approvvigionamento delle relative risorse su base di merito
economico, ai sensi degli articoli 3 e 5 del decreto legislativo
16 marzo 1999, n. 79»;
il documento per la consultazione 19 novembre 2004 «Condizioni
vigenti dal 1° gennaio 2005 per l’erogazione del pubblico servizio di
dispacciamento dell’energia elettrica sul territorio nazionale e per
l’approvvigionamento delle relative risorse su base di merito
economico, ai sensi degli articoli 3 e 5 del decreto legislativo
16 marzo 1999, n. 79».
Considerato che:
in risposta ai documenti per la consultazione sopra citati, molti
soggetti hanno sottolineato alcune rigidita’ introdotte con le
vigenti condizioni di dispacciamento che inciderebbero sui contratti
di compravendita di energia elettrica, manifestando l’opportunita’ di
un’evoluzione di tali condizioni che consenta lo sviluppo di sistemi
di negoziazione piu’ evoluti;
ulteriori criticita’ connesse con le rigidita’ di cui al
precedente alinea si sono manifestate con l’avvio della
partecipazione attiva della domanda al sistema delle offerte dal
1° gennaio 2005 e che, per rispondere a tale circostanza, l’Autorita’
ha modificato la deliberazione n. 168/03 introducendo strumenti di
flessibilita’ ad hoc per la mitigazione delle predette rigidita’;
segnatamente lo sbilanciamento a programma e la piattaforma per la
variazione dei programmi preliminari di prelievo;
le modificazioni della deliberazione n. 168/03 di cui al
precedente alinea non hanno, tuttavia, potuto affrontare in maniera
strutturale ed articolata le istanze sollevate dai soggetti coinvolti
nelle consultazioni;
la deliberazione n. 58/05 prevede di avviare un test dell’Analisi
di impatto della regolazione (Air), secondo le Linee Guida contenute
nell’allegato A alla medesima deliberazione, su due provvedimenti che
verranno adottati dall’Autorita’ nel periodo aprile 2005 – giugno
2005.
Ritenuto:
necessario avviare un procedimento per la formazione di
provvedimenti aventi ad oggetto le modalita’ per la registrazione dei
contratti di compravendita di energia elettrica e la disciplina dei
diritti e degli obblighi connessi con l’esecuzione di tali contratti
nell’ambito del servizio di dispacciamento;
opportuno procedere alla ricognizione delle eventuali criticita’
e rigidita’ presenti nelle condizioni di dispacciamento vigenti che
possono limitare la flessibilita’, la liquidita’ e la trasparenza
delle negoziazioni, anche a termine, di energia elettrica;
opportuno sviluppare proposte riguardanti modifiche da apportare
alle condizioni di dispacciamento ai fini di superare le eventuali
criticita’ riscontrate in esito alla ricognizione di cui al
precedente alinea nonche’ di disciplinare le modalita’ con cui il
Gestore della rete consolida le posizioni contrattuali in acquisto e
in vendita di energia elettrica complessivamente assunte dagli
operatori di mercato per l’esecuzione fisica di tali posizioni
nell’ambito del servizio di dispacciamento;
opportuno inserire il presente procedimento nell’ambito del test
di Analisi di impatto della regolazione (Air) di cui alla
deliberazione n. 58/05, dando mandato al direttore della direzione
energia elettrica affinche’ svolga l’attivita’ di ricognizione di cui
al precedente alinea, e sviluppi le proposte all’Autorita’ di
provvedimenti secondo le linee guida contenute nell’allegato A alla
medesima deliberazione
Delibera:

1. di avviare un procedimento ai fini della formazione di
provvedimenti aventi ad oggetto le modalita’ per la registrazione dei
contratti di compravendita di energia elettrica e la disciplina dei
diritti e degli obblighi connessi con l’esecuzione di tali contratti
nell’ambito del servizio di dispacciamento e conseguentemente di:
a) convocare, qualora sia ritenuto opportuno in relazione allo
sviluppo del procedimento, audizioni per la consultazione dei
soggetti interessati e delle formazioni associative che ne
rappresentano gli interessi ai fini dell’acquisizione di elementi
conoscitivi utili per la formazione e l’adozione dei provvedimenti;
b) rendere disponibile, qualora sia ritenuto opportuno in
relazione allo sviluppo del procedimento, documenti per la
consultazione contenenti proposte di provvedimenti in materia;
2. di tenere conto, nella formazione dei provvedimenti in esito al
procedimento di cui al punto 1, delle esigenze generali di:
a) aumentare la trasparenza e la liquidita’ della negoziazione a
termine;
b) definire modalita’ di consolidamento delle posizioni
contrattuali complessivamente assunte dagli operatori di mercato tali
da ridurre i costi connessi al sistema di garanzie previsto a fronte
del servizio di dispacciamento;
c) prevedere l’operativita’ delle misure introdotte con i citati
provvedimenti non prima dell’1 gennaio 2006, anche per non incidere
sul complesso delle obbligazioni in acquisto-vendita e per esecuzione
dei contratti conclusi per l’anno 2005 e per consentire la messa a
punto dei sistemi informativi necessari ad implementare le predette
norme;
3. di inserire il presente procedimento nell’ambito del test di
Analisi di impatto della regolazione (Air) di cui alla deliberazione
n. 58/05;
4. di conferire mandato al direttore della direzione energia
elettrica per la formulazione di proposte all’Autorita’ per la
modifica delle modalita’ per la registrazione dei contratti di
compravendita di energia elettrica e della disciplina dei diritti e
degli obblighi connessi con l’esecuzione di tali contratti
nell’ambito del servizio di dispacciamento;
5. di pubblicare la presente deliberazione nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana e nel sito internet dell’Autorita’
(www.autorita.energia.it) affinche’ entri in vigore dalla data della
sua pubblicazione.
Milano, 6 aprile 2005
Il presidente: Ortis

AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Edilone.it