AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI | Edilone.it

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 28 giugno 2005: Proroga dei termini di conclusione del procedimento istruttorio, di cui alla delibera n. 2/05/CIR. (Deliberazione n. 27/05/CIR). (GU n. 165 del 18-7-2005)

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DELIBERAZIONE 28 giugno 2005

Proroga dei termini di conclusione del procedimento istruttorio, di
cui alla delibera n. 2/05/CIR. (Deliberazione n. 27/05/CIR).

L’AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

Nella riunione della Commissione per le infrastrutture e le reti
del 28 giugno 2005;
Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante «Istituzione
dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui
sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo»;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 19 settembre 1997,
n. 318, recante «Regolamento di attuazione di direttive comunitarie
nel settore delle telecomunicazioni» e, in particolare, l’art. 3;
Visto il decreto del Ministro delle comunicazioni 10 marzo 1998,
recante «Finanziamento del servizio universale nel settore delle
telecomunicazioni»;
Vista la delibera n. 8/00/CR del 1° agosto 2000, recante
«Applicabilita’ del meccanismo di ripartizione del costo netto del
servizio universale per l’anno 1999», nonche’ tutti gli atti
istruttori sottesi al provvedimento;
Viste le sentenze del Tribunale amministrativo regionale del Lazio
n. 249/2002 e n. 250/2002;
Vista la delibera n. 5/03/CIR del 2 aprile 2003, recante «Esiti
della rinnovazione del procedimento relativo alla applicabilita’ del
meccanismo di ripartizione del costo netto del servizio universale
per l’anno 1999», pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana n. 103 del 6 maggio 2003;
Vista la sentenza del Consiglio di Stato n. 7257/2003;
Vista la delibera n. 2/05/CIR del 9 marzo 2005, recante
«Rinnovazione del procedimento relativo alla applicabilita’ del
meccanismo di ripartizione del costo netto del servizio universale
per l’anno 1999», pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana n. 68 del 23 marzo 2005;
Considerata la complessita’ degli approfondimenti istruttori resisi
necessari anche a seguito degli elementi informativi acquisiti
attraverso una specifica richiesta dell’Autorita’;
Rilevata, pertanto, la necessita’ di disporre di un periodo di
tempo ulteriore rispetto a quello stabilito dalla delibera n.
2/05/CIR, al fine di completare gli adempimenti inerenti al
procedimento in corso;
Udita la relazione del Presidente;

Delibera:

Art. 1.

Proroga dei termini di conclusione del procedimento istruttorio di
cui alla delibera n. 2/05/CIR

1. Il termine di conclusione del procedimento istruttorio di cui al
comma 3, art. 1, della delibera n. 2/05/CR, e’ prorogato di trenta
giorni.
2. Il presente provvedimento e’ notificato alle societa’ Telecom
Italia S.p.a., TIM Italia S.p.a., Vodafone-Omnitel N.V. e WIND
Telecomunicazioni S.p.a.
Il presente provvedimento e’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana, nel Bollettino ufficiale e sul sito web
dell’Autorita’.
Roma, 28 giugno 2005
Il presidente: Calabro’

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

Edilone.it