AUTORITA' PER LA VIGILANZA SUI LAVORI PUBBLICI | Edilone.it

AUTORITA’ PER LA VIGILANZA SUI LAVORI PUBBLICI

AUTORITA' PER LA VIGILANZA SUI LAVORI PUBBLICI - COMUNICATO: Comunicazioni di fatti specifici (GU n. 141 del 20-6-2005)

AUTORITA’ PER LA VIGILANZA SUI LAVORI PUBBLICI

COMUNICATO

Comunicazioni di fatti specifici

IL PRESIDENTE
Premesso:
Che la legge 11 febbraio 1994, n. 109 e successive modificazioni
e integrazioni ed il regolamento di attuazione di cui al decreto del
Presidente della Repubblica 21 dicembre 1999, n. 554 prevedono, a
carico delle stazioni appaltanti, oltre agli obblighi di trasmissione
dei dati informativi di cui all’art. 4, comma 17, della legge n.
109/1994 e s.m.i., alcuni obblighi di comunicazione all’Autorita’ di
fatti specifici inerenti fasi o eventi dei processi di realizzazione
dei lavori pubblici per l’esercizio di specifiche attribuzioni
connesse alla stessa.
Che, tra i predetti obblighi a carico delle stazioni appaltanti,
sussistono quelli previsti dalle seguenti disposizioni:
art. 24, comma 2, della legge ed art. 8, comma 1, lett. h), del
regolamento, relativi a «Comunicazione all’Osservatorio degli
affidamenti a trattativa privata»;
art. 89, comma 3, del regolamento, relativo a «Comunicazione
all’Osservatorio dell’esecuzione di offerte non congrue»;
art. 129, comma 11, del regolamento, relativo a «Comunicazione
dell’Autorita’ dei casi di consegne in ritardo o sospese e delle
eventuali ipotesi di recesso dalle stesse causate»;
art. 133, comma 9, del regolamento, relativo a «Comunicazione
dell’Autorita’ delle sospensioni dei lavori di durata superiore al
quarto del tempo contrattuale»;
Che, con precedente comunicato in data 24 gennaio 2002, si
disponeva che gli oneri di comunicazione dei suddetti dati relativi
ad appalti di importo pari o superiore ai 150.000 euro fossero
assolti compilando ed inviando l’apposita modulistica cartacea
allegata allo stesso;
Che l’utilizzazione di tale modulistica cartacea aveva carattere
transitorio, nelle more della predisposizione di procedure
informatiche per l’invio delle informazioni in modalita’ on-line;
Considerato:
Che l’autorita’ ha predisposto un’apposita procedura informatica
di caricamento dati per la trasmissione on-line all’Autorita’ e
all’osservatorio delle informazioni di cui in premessa;
Che l’invio delle comunicazioni in via telematica sostituisce
integralmente la precedente trasmissione della modulistica cartacea;
Che ciascuna comunicazione dovra’ essere effettuata entro trenta
giorni decorrenti dalla data in cui si e’ verificato il relativo
evento;
Che, in alcuni casi, e’ richiesto l’invio anche di documentazione
a supporto;
Comunica che:
1. A decorrere dal quindicesimo giorno successivo alla data di
pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del presente comunicato, le
stazioni appaltanti dovranno trasmettere all’Autorita’, entro il
termine indicato nel terzo «considerato», le comunicazioni relative
ai fatti specifici di cui in premessa, utilizzando, previa
registrazione, esclusivamente la procedura informatica di caricamento
dati, messa a disposizione sul sito dell’Autorita’ alla pagina
www.avlp.it, nella sezione «Utenti Registrati», sotto la dicitura
«Comunicazioni di fatti specifici».
2. La suddetta procedura telematica e’ corredata da un apposito
manuale operativo recante le istruzioni necessarie alla
registrazione, alla compilazione delle maschere informatiche nonche’
all’invio degli allegati, ove previsti.
Roma, 8 giugno 2005
Il presidente: Rossi Brigante

AUTORITA’ PER LA VIGILANZA SUI LAVORI PUBBLICI

Edilone.it