Ascensori e montacarichi: art. 9.4 del D.P.R. n. 1497/1963 | Edilone.it

Ascensori e montacarichi: art. 9.4 del D.P.R. n. 1497/1963

Ascensori e montacarichi: art. 9.4 del D.P.R. n. 1497/1963 e legge n. 818/1984
Circolare Ministeriale

A seguito di richieste avanzate da alcuni Dipartimenti
periferici in ordine all’argomento in oggetto si danno le seguenti
indicazioni .
Considerato che, stante la legge n. 818/1984, il Comando del
VV.FF. in via ordinaria non è tenuto al rilascio immediato del
Certificato di prevenzione incendi, per le attività esistenti alla
data del 10 dicembre 1984, ma solo e soltanto al rilascio del nulla
osta provvisorio con i tempi e le modalità stabiliti dalle norme
relative; atteso che la certificazione suddetta in alcuni casi deve
essere riferita all’intero complesso e comprendere quindi più attivita
com’è il caso di edifici aventi altezza di gronda superiore a 24 m
all’interno dei quali sono installati ascensori con corsa sopra il
piano terreno maggiore di 20 m; per gli elevatori di cui all’art. 9.4
del D.P.R. n. 1497/1963 non si può che prendere atto delle nuove
procedure emanate nel settore della prevenzione incendi ed accettare
al momento il nulla osta provvisorio rilasciato dal Comando del VV.FF.
come certificazione idonea a documentare la rispondenza dell’impianto
allo stesso art. 9.4 e in particolare al punto 1 “avere ubicazione e
protezione antincendio rispondenti ai regolamenti del locale Comando
dei VV.FF.”.
In ogni caso ove si accerti che gli impianti in questione non hanno i
requisiti espressamente indicati nel secondo punto dell’art. 94, non
può essere emesso parere favorevole di collaudo anche in presenza
della certificazione dei VV.FF..
Sul libretto di immatricolazione e sul verbale dovrà essere
evidenziato che il Comando dei VV.FF. ha rilasciato nulla osta
provvisorio in data…….
Si ritiene opportuno che di quanto sopra venga fatta particolare
segnalazione agli Uffici che provvedono al rilascio e al rinnovo della
licenza di esercizio.

Ascensori e montacarichi: art. 9.4 del D.P.R. n. 1497/1963

Edilone.it