ALTRI ATTI - COMMISSIONE EUROPEA | Edilone.it

ALTRI ATTI – COMMISSIONE EUROPEA

ALTRI ATTI - COMMISSIONE EUROPEA - Pubblicazione di una domanda ai sensi dell’articolo 6, paragrafo 2, del regolamento (CE) n. 510/2006 del Consiglio relativo alla protezione delle indicazioni geografiche e delle denominazioni d’origine dei prodotti agricoli e alimentari

ALTRI ATTI
COMMISSIONE EUROPEA

Pubblicazione di una domanda ai sensi dell’articolo 6, paragrafo 2, del regolamento (CE) n.
510/2006 del Consiglio relativo alla protezione delle indicazioni geografiche e delle
denominazioni d’origine dei prodotti agricoli e alimentari
(2012/C 304/09)
La presente pubblicazione conferisce il diritto di opporsi alla domanda di modifica ai sensi
dell’articolo 7 del regolamento (CE) n. 510/2006 del Consiglio (1). Le dichiarazioni di
opposizione devono pervenire alla Commissione entro sei mesi dalla data della presente
pubblicazione.
DOCUMENTO UNICO

REGOLAMENTO (CE) N. 510/2006 DEL CONSIGLIO
«VINAGRE DE MONTILLA-MORILES» N. CE: ES-PDO-0005-0726-03.11.2008
IGP ( ) DOP ( X )

1. Denominazione:

«Vinagre de Montilla-Moriles».

2. Stato membro o paese terzo:

Spagna.

3. Descrizione del prodotto agricolo o alimentare:

3.1. Tipo di prodotto:

Classe 1.8. Altri prodotti dell’allegato I del trattato (spezie, ecc.).

3.2. Descrizione del prodotto a cui si applica la denominazione di cui al punto 1:
Il «Vinagre de Montilla-Moriles» è un aceto di vino ottenuto dalla fermentazione acetica
di
vino certificato DOP «Montilla-Moriles», eventualmente con aggiunta di mosti certificati di dett
a
denomina­ zione vinicola e sottoposto a invecchiamento.
I tipi di aceto della DOP «Vinagre de Montilla-Moriles» sono: A c e t i d i i n v e c c h i a
m e
n t o
È l’aceto di questa DOP che è stato sottoposto a un determinato sistema e periodo di
invecchiamento;
si distinguono le seguenti categorie:

— «Añada»: sottoposto a un periodo di invecchiamento statico pari o superiore a tre anni.

Se l’invecchiamento si realizza mediante il sistema dinamico «criaderas y solera», in funzione

del periodo di invecchiamento possiamo distinguere:

— «Crianza»: se il periodo di invecchiamento in legno è durato almeno sei mesi,

— «Reserva»: se il periodo di invecchiamento in legno è durato almeno due anni,
C 304/8 IT
Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

9.10.2012
(1) GU L 93 del 31.3.2006, pag. 12.

9.10.2012 IT

Gazzetta ufficiale dell’Unione europea

C 304/9

— «Gran Reserva»: se il periodo di invecchiamento in legno è durato almeno dieci anni.

A c e t i d o l c i

In funzione dell’aggiunta di mosti dei vitigni corrispondenti, si distinguono i seguenti tipi, c
he
possono rientrare in ciascuna delle categorie in precedenza descritte:

— «Vinagre al Pedro Ximénez»: cui si aggiunge durante il procedimento di invecchiamento mosti di

uva passita della varietà Pedro Ximénez,

— «Vinagre al Moscatel»: cui si aggiunge durante il procedimento di invecchiamento mosti di uv
a
passita della varietà Moscatel.

Le caratteristiche analitiche degli aceti protetti sono:

— contenuto di alcole residuo non superiore al 3 % in volume,

— acidità totale minima in acido acetico pari a 60 g/l,

— estratto secco solubile pari almeno a 1,30 g/l e per grado di acido acetico,

— contenuto in ceneri compreso tra 2 e 7 g/l tranne gli aceti dolci per i quali sarà compreso tr
a 3
e
14 g/l,

— contenuto di acetoina pari almeno a 100 mg/l,

— per le varietà di aceto dolce Pedro Ximénez o Moscatel il tenore di zuccheri riduttori non
è
inferiore a 70 g/l.
Le caratteristiche organolettiche degli aceti protetti sono le seguenti: A c e t i d i i n v e
c
c h i a m e n t o
Fase visiva: aceto limpido e brillante con colori che vanno dall’ambrato al mogano intenso, quas
i
del colore dell’ambra nera.

Fase olfattiva: l’aceto presenta aromi leggeri di acido acetico, completati da tonalità di legno
di
rovere. Sono presenti odori di esteri, specialmente di acetato di etile, e toni speziati torrefa
tti
e empireumatici.
Fase gustativa: l’aceto ha un sapore equilibrato e leggero, è glicerico con una forte persistenz
a
in bocca. A c e t o d o l c e a l P e d r o X i m é n e z
Fase visiva: aceto denso, limpido e brillante con colori che vanno dal mogano intenso fino
all’ambra nera con leggeri riflessi iodati.

Fase olfattiva: presenta aromi intensi di uva passita con odori di raspo che ricordano il vino
dolce Pedro Ximénez e che si mescolano in forma equilibrata con gli aromi dell’acido acetico,
dell’acetato di etile e del legno di rovere.
Fase gustativa: ha un sapore agrodolce molto equilibrato con una forte persistenza in bocca. A c
e
t o d o l c e a l M o s c a t e l
Fase visiva: aceto denso, limpido e brillante con colori mogano più o meno intensi.

Fase olfattiva: presenta aromi intensi di uve della varietà Moscatel che si mescolano in forma
equilibrata con gli aromi dell’acido acetico, dell’acetato di etile e del legno di rovere.

Fase gustativa: ha un sapore agrodolce molto equilibrato con una forte persistenza in bocca. Gli

aromi della varietà cui deve il suo nome sono rafforzati a livello retronasale.

3.3. Materie prime (solo per i prodotti trasformati):

I «Vinagres de Montilla-Moriles» sono ottenuti esclusivamente da vini certificati della DOP
«Montilla- Moriles», eventualmente con l’aggiunta di mosti di uve mutizzati con alcole. I most
i
devono essere ottenuti da uva passita o meno, a seconda dei casi, delle varietà «Pedro Ximénez»
o
«Moscatel» e sono anche certificati DOP «Montilla-Moriles».
3.4. Alimenti per animali (solo per i prodotti di origine animale):
Non pertinente.

ALTRI ATTI – COMMISSIONE EUROPEA

Edilone.it