AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA - COMUNICATO: Comunicato di rettifica ed integrazione relativa alla circolare 27 maggio 2003, n. 704, recante bandi di gara per la cessione alle industrie di distillazione di nettarine, pesche, pere e mele ritirate dal mercato (regolamento CE 1492 | Edilone.it

AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA – COMUNICATO: Comunicato di rettifica ed integrazione relativa alla circolare 27 maggio 2003, n. 704, recante bandi di gara per la cessione alle industrie di distillazione di nettarine, pesche, pere e mele ritirate dal mercato (regolamento CE 1492

AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA - COMUNICATO: Comunicato di rettifica ed integrazione relativa alla circolare 27 maggio 2003, n. 704, recante bandi di gara per la cessione alle industrie di distillazione di nettarine, pesche, pere e mele ritirate dal mercato (regolamento CE 1492 del 29 luglio 1997). (GU n. 137 del 16-6-2003)

AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA

COMUNICATO

Comunicato di rettifica ed integrazione relativa alla circolare 27
maggio 2003, n. 704, recante bandi di gara per la cessione alle
industrie di distillazione di nettarine, pesche, pere e mele ritirate
dal mercato (regolamento CE 1492 del 29 luglio 1997).

Nella circolare citata, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n.
125 del 31 maggio 2003, si dispongono le seguenti modifiche ed
integrazioni:
Cap. VII punto 1. Trasformazione del prodotto
la frase:
«La denaturazione deve avvenire sulla base delle disposizioni
riportate in allegato al regolamento (CE) n. 3199/93, modificato da
ultimo dal regolamento (CE) n. 2599/98, secondo le modalita’ indicate
nella circolare n. 10/97 del Mi.P.A.»,
viene sostituita dalla frase:
«La denaturazione deve avvenire sulla base delle disposizioni
riportate in allegato al regolamento (CE) n. 3199/93, modificato da
ultimo dal regolamento (CE) n. 2599/98, secondo le modalita’ indicate
nella circolare n. 10/97 del Mi.P.A. entro due anni dalla fine della
campagna di commercializzazione del prodotto oggetto di
distillazione».
Allegato 4: Modello di polizza fidejussoria (cauzione di
trasformazione.
Su tale polizza si puo’ omettere la frase: «in particolare
relativamente alla validita’, all’efficacia e alle vicende del
rapporto da cui e’ derivata la cauzione a garanzia della
trasformazione».
Inoltre la frase relativa alla durata e alla validita’ della
polizza:
«La presente fideiussione avra’ la durata di mesi 12 (dodici)
dalla data di emissione, con automatica rinnovazione di sei mesi in
sei mesi fino a che l’AGEA non avra’ ricevuto comunicazione dalla
regione competente dell’avvenuta denaturazione di tutto l’alcool
ottenuto dalla trasformazione del prodotto certificato dagli
organismi competenti»,
puo’ essere sostituita da:
«La presente fidejussione avra’ la durata di quarantotto mesi
dalla data di emissione a meno che nel frattempo l’AGEA, con apposita
dichiarazione scritta e comunicata alla societa’, la svincoli. L’AGEA
con motivata richiesta, inviata almeno due mesi prima della suddetta
scadenza, puo’ richiedere un ulteriore proroga di altri otto mesi che
il fidejussore si impegna a concedere».

AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA – COMUNICATO: Comunicato di rettifica ed integrazione relativa alla circolare 27 maggio 2003, n. 704, recante bandi di gara per la cessione alle industrie di distillazione di nettarine, pesche, pere e mele ritirate dal mercato (regolamento CE 1492

Edilone.it