AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA - CIRCOLARE 15 marzo 2004, n.6: PAC Seminativi - Raccolto 2003 | Edilone.it

AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA – CIRCOLARE 15 marzo 2004, n.6: PAC Seminativi – Raccolto 2003

AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA - CIRCOLARE 15 marzo 2004, n.6: PAC Seminativi - Raccolto 2003 - Modifica alla circolare n. 23 del 24 aprile 2003. (GU n. 69 del 23-3-2004)

AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA

CIRCOLARE 15 marzo 2004, n.6

PAC Seminativi – Raccolto 2003 – Modifica alla circolare n. 23 del 24
aprile 2003.

Al Ministero delle politiche
agricole e forestali – Direzione
generale delle politiche
comunitarie e internazionali

Al Ministero delle politiche
agricole e forestali – Direzione
generale del Corpo forestale
dello Stato

Al Corpo forestale dello Stato
della Regione Siciliana

Agli assessorati regionali
agricoltura

Agli assessorati province autonome
Trento e Bolzano

Agli O.P.R.: AGREA – ARTEA – AVEPA
– Organismo pagatore Lombardia

All’Ente nazionale risi

Alle Organizzazioni professionali
agricole: Coldiretti –
Confagricoltura – C.I.A. –
Copagri – E.N.P.T.A. –
Eurocoltivatori – A.L.P.A. –
Fe.Na.P.I. – Coopagrival –
F.Agr.I. – ANPA

Ai C.A.A. riconosciuti

Vista la circolare AGEA n. 23 del 24 aprile 2003 – PAC Seminativi –
Raccolto 2003 – Istruzioni applicative generali per la compilazione e
la presentazione delle domande di pagamento per superfici, in
particolare i capitoli 11 e 12.
Considerato che nella campagna 2003 sono diventati operativi con
Convenzione e Atto esecutivo i Centri autorizzati di Assistenza
agricola (CAA) riconosciuti ai sensi dall’art. 3-bis del decreto
legislativo n. 165 del 27 maggio 1999 e successive modificazioni e
integrazioni.
Considerato che i CAA hanno assunto l’impegno di assicurare ai
produttori agricoli che hanno conferito loro mandato, la
partecipazione al procedimento amministrativo limitatamente alle
attivita’ demandate ai medesimi nelle forme e con le modalita’
previste dalla legge n. 241 del 7 agosto 1990.
Considerato che l’AGEA, in ottemperanza alla legge n. 241 del 7
agosto 1990 ed al regolamento di attuazione dell’Agenzia, ha
provveduto ad effettuare nel mese di settembre 2003 per via
telematica, a ciascun CAA mandatario, le comunicazioni per ogni
domanda della campagna PAC Seminativi 2003 che presentava
incompletezze o irregolarita’ la cui rimozione richiedesse un
intervento di correzione da effettuarsi mediante le procedure
descritte al capitolo 11 di detta circolare.
Considerato che l’AGEA, in ottemperanza alla legge n. 241 del 7
agosto 1990 al regolamento di attuazione dell’Agenzia, ha provveduto
ad effettuare la comunicazione, nel mese di gennaio 2004, mediante
raccomandata a.r., a ciascun produttore che non ha conferito mandato
al CAA delle incompletezze o irregolarita’ la cui rimozione
richiedesse un intervento di correzione da effettuarsi mediante le
procedure descritte nella comunicazione stessa.
Considerato che l’Amministrazione, al fine di consentire il
completamento della correzione delle irregolarita’ o incompletezze
riscontrate nelle domande, ha ritenuto di dover concedere piu’ tempo
di quanto inizialmente previsto per la correzione delle stesse.
Considerato quanto indicato dalla Direzione Area coordinamento AGEA
con nota n. ACIU.2004.83 del 24 febbraio 2004, circa la variazione
della data di chiusura del Procedimento amministrativo per la
campagna PAC Seminativi 2003, inizialmente previsto per il 31 gennaio
2004.
La circolare n. 23 del 24 aprile 2003 e’ modificata come segue.
Il capitolo 11 e’ modificato con il testo seguente:

11. Procedimento amministrativo.

(Omissis).
11.2. Provvedimento definitivo.
Considerata la necessita’ di prorogare al 31 marzo 2004 la data di
chiusura dell’attivita’ di correzione delle irregolarita’ o
incompletezze riscontrate nelle domande introdotte nel 2003, l’AGEA
comunichera’ il provvedimento definitivo relativo alle domande di
aiuto ai mandatari (Centri autorizzati di Assistenza agricola – CAA),
con effetto di adempimento nei confronti dei mandanti (titolari delle
domande di aiuto) a partire dal 1° aprile 2004, utilizzando modalita’
telematiche o supporti magnetici.
L’AGEA informera’ a partire dallo stesso 1° aprile 2004 i
richiedenti l’aiuto che non hanno conferito mandato al CAA mediante
comunicazione al domicilio del richiedente.
Il capitolo 12 e’ modificato con il testo seguente:

12. Clausola compromissoria.

Successivamente al 1° aprile 2004 e comunque dopo il ricevimento
della comunicazione di cui al capitolo 11.2, e’ possibile inoltrare
agli Organismi previsti nel decreto ministeriale n. 743 del 1° luglio
2002, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana
n. 183 del 6 agosto 2002, che consente di accedere, in ipotesi di
contenzioso afferente la domande, le istanze di riesame allo
Sportello di conciliazione o alla Camera arbitrale, appositamente
istituiti per garantire la definizione del contenzioso in tempi
rapidi e certi.
Si raccomanda agli Enti ed Organismi in indirizzo di voler
assicurare la massima diffusione dei contenuti delle presente
circolare nei confronti di tutti gli interessati.
Roma, 15 marzo 2004

Il titolare dell’Ufficio monocratico: Gulinelli

AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA – CIRCOLARE 15 marzo 2004, n.6: PAC Seminativi – Raccolto 2003

Edilone.it