AGENZIA DELLE ENTRATE - PROVVEDIMENTO 15 febbraio 2007 | Edilone.it

AGENZIA DELLE ENTRATE – PROVVEDIMENTO 15 febbraio 2007

AGENZIA DELLE ENTRATE - PROVVEDIMENTO 15 febbraio 2007 - Approvazione del modello «Consolidato nazionale e mondiale 2007», con le relative istruzioni, da presentare nell'anno 2007 ai fini della dichiarazione dei soggetti ammessi alla tassazione di gruppo di imprese controllate residenti nonche' dei soggetti ammessi alla determinazione dell'unica base imponibile per il gruppo di imprese non residenti. (GU n. 61 del 14-3-2007 - Suppl. Ordinario n.70)

AGENZIA DELLE ENTRATE

PROVVEDIMENTO 15 febbraio 2007
Approvazione del modello «Consolidato nazionale e mondiale 2007», con
le relative istruzioni, da presentare nell’anno 2007 ai fini della
dichiarazione dei soggetti ammessi alla tassazione di gruppo di
imprese controllate residenti nonche’ dei soggetti ammessi alla
determinazione dell’unica base imponibile per il gruppo di imprese
non residenti.

IL DIRETTORE DELL’AGENZIA
In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel
seguito del presente provvedimento;
Dispone:
1. Approvazione del modello di dichiarazione dei soggetti ammessi
alla tassazione di gruppo di imprese controllate residenti nonche’
dei soggetti ammessi alla determinazione dell’unica base imponibile
per il gruppo di imprese non residenti.
1.1. E’ approvato il modello «Consolidato nazionale e mondiale
2007», da presentare nell’anno 2007 ai fini della dichiarazione dei
soggetti ammessi alla tassazione di gruppo di imprese controllate
residenti nonche’ dei soggetti ammessi alla determinazione dell’unica
base imponibile per il gruppo di imprese non residenti, con le
relative istruzioni, annessi al presente provvedimento.
1.2. Il modello di cui al punto 1.1 e’ composto dal frontespizio
e dai quadri NF, NX, NI, NR, NE, NC, MF, MX, MR, ME, MC, CC, CN, CK e
CS, oggetto di approvazione del presente provvedimento.
2. Modalita’ di presentazione e di compilazione della
dichiarazione.
2.1 Il modello di dichiarazione di cui al punto 1 e’ trasmesso in
via telematica, direttamente o tramite un soggetto incaricato,
secondo le specifiche tecniche che saranno approvate con successivo
provvedimento.
2.2. E’ fatto comunque obbligo ai soggetti incaricati della
trasmissione telematica, di cui all’articolo 3, commi 2-bis e 3, del
decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, e
successive modificazioni, di rilasciare all’interessato la
dichiarazione su modello conforme per struttura e sequenza a quello
approvato con il presente provvedimento.
2.3. Nel modello di dichiarazione di cui al punto 1.1 gli importi
devono essere indicati in unita’ di euro con arrotondamento per
eccesso se la frazione decimale e’ pari o superiore a 50 centesimi di
euro ovvero per difetto se inferiore a detto limite
3. Reperibilita’ del modello e autorizzazione alla stampa.
3.1. Il modello di dichiarazione di cui al punto 1.1 e’ reso
disponibile gratuitamente dall’Agenzia delle Entrate in formato
elettronico e puo’ essere utilizzato prelevandolo dal sito Internet
dell’Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it e dal sito del
Ministero dell’Economia e delle Finanze www.finanze.gov.it, nel
rispetto, in fase di stampa, delle caratteristiche tecniche indicate
nell’Allegato 1 al presente provvedimento.
3.2. Il medesimo modello puo’ essere anche prelevato da altri
siti Internet a condizione che lo stesso abbia le caratteristiche
indicate nell’Allegato 1 al presente provvedimento e rechi
l’indirizzo del sito dal quale e’ stato prelevato nonche’ gli estremi
del presente provvedimento.
3.3. E’ autorizzata la stampa del modello di cui al punto 1 nel
rispetto delle caratteristiche tecniche di cui all’Allegato 1 al
presente provvedimento.
Motivazioni.
Il presente provvedimento approva il modello «Consolidato nazionale
e mondiale 2007», con le relative istruzioni per la compilazione, da
presentare nell’anno 2007 ai fini della dichiarazione dei soggetti
ammessi alla tassazione di gruppo di imprese controllate residenti
nonche’ dei soggetti ammessi alla determinazione dell’unica base
imponibile per il gruppo di imprese non residenti.
In particolare, i soggetti ammessi alla tassazione di gruppo di
imprese controllate residenti («consolidato nazionale») dovranno
compilare, oltre al frontespizio, i quadri NF, NX, NI, NR, NE, NC,
CC, CN, CK e CS; i soggetti ammessi alla determinazione dell’unica
base imponibile per il gruppo di imprese non residenti («consolidato
mondiale»), dovranno utilizzare, oltre al frontespizio, i quadri MF,
MX, MR, ME, MC, CC, CN, CK e CS.
Inoltre, il presente provvedimento dispone le modalita’ di
presentazione e di compilazione del predetto modello, la
reperibilita’ e l’autorizzazione alla stampa.
La presentazione, che deve essere effettuata esclusivamente in via
telematica, direttamente ovvero tramite un soggetto incaricato,
avviene in base alle specifiche tecniche da approvare con un
successivo provvedimento.
Riguardo alle modalita’ di compilazione, nel modello «Consolidato
nazionale e mondiale» gli importi devono essere indicati con
arrotondamento all’unita’ di euro per eccesso se la frazione decimale
e’ uguale o superiore a 50 centesimi, o per difetto se la stessa
frazione e’ inferiore a detto limite, secondo le regole matematiche
stabilite dalla disciplina comunitaria in materia e dal decreto
legislativo 24 giugno 1998, n. 213.
Rispetto alla reperibilita’, viene stabilito che il suddetto
modello sia reso disponibile gratuitamente in formato elettronico sui
siti Internet dell’Amministrazione finanziaria, nonche’ ne viene
autorizzata la stampa, anche per la compilazione meccanografica degli
stessi, definendo le relative caratteristiche tecniche e grafiche.
Si riportano i riferimenti normativi del presente provvedimento.
Riferimenti normativi.
Attribuzioni del Direttore dell’Agenzia delle Entrate:
Decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300 (art. 57; art. 62;
art. 66; art. 67, comma 1; art. 68, comma 1; art. 71, comma 3,
lettera a); art. 73, comma 4);
Statuto dell’Agenzia delle Entrate, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2001 (art. 5, comma 1; art. 6,
comma 1);
Regolamento di amministrazione dell’Agenzia delle Entrate,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 36 del 13 febbraio 2001 (art.
2, comma 1);
Decreto del Ministro delle finanze 28 dicembre 2000, pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale n. 9 del 12 febbraio 2001.
Disciplina normativa di riferimento:
Decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n.
600, e successive modificazioni: disposizioni in materia di
accertamento delle imposte sui redditi;
Decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917,
e successive modificazioni: approvazione del testo unico delle
imposte sui redditi;
Decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, e successive
modificazioni: norme di semplificazione degli adempimenti dei
contribuenti in sede di dichiarazione dei redditi e dell’imposta sul
valore aggiunto, nonche’ di modernizzazione del sistema di gestione
delle dichiarazioni;
Decreto legislativo 24 giugno 1998, n. 213: disposizioni per
l’introduzione dell’euro nell’ordinamento nazionale;
Decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, e
successive modificazioni: regolamento recante modalita’ per la
presentazione delle dichiarazioni relative alle imposte sui redditi,
all’imposta regionale sulle attivita’ produttive e all’imposta sul
valore aggiunto;
Decreto del Ministero delle finanze 31 luglio 1998, pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale n. 187 del 12 agosto 1998: modalita’
tecniche di trasmissione telematica delle dichiarazioni e dei
contratti di locazione e di affitto da sottoporre a registrazione,
nonche’ di esecuzione telematica dei pagamenti;
Legge 7 aprile 2003, n. 80: delega al Governo per la riforma del
sistema fiscale statale;
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196: codice in materia di
protezione dei dati personali;
Decreto legislativo 12 dicembre 2003, n. 344: riforma
dell’imposizione sul reddito delle societa’, a norma dell’art. 4
della legge 7 aprile 2003, n. 80;
Decreto del Ministro dell’economia e delle finanze 9 giugno 2004:
disposizioni applicative del regime di tassazione del consolidato
nazionale, di cui agli articoli da 117 a 128 del testo unico delle
imposte sui redditi;
Decreto legislativo 18 novembre 2005, n. 247: disposizioni
correttive ed integrative al decreto legislativo 12 dicembre 2003, n.
344, in materia di imposta sul reddito delle societa’, nonche’ altre
disposizioni tributarie;
Decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito, con
modificazioni, dalla legge 4 agosto 2006, n. 248: disposizioni
urgenti per il rilancio economico e sociale, per il contenimento e la
razionalizzazione della spesa pubblica, nonche’ interventi in materia
di entrate e di contrasto all’evasione fiscale;
Decreto-legge 3 ottobre 2006, n. 262, convertito, con
modificazioni, dalla legge 24 novembre 2006, n. 286: disposizioni
urgenti in materia tributaria e finanziaria;
Legge 27 dicembre 2006, n. 296: disposizioni per la formazione
del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria
2007).
Il presente provvedimento sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
Roma, 15 febbraio 2007
Il direttore dell’Agenzia: Romano

Allegato

—-> Vedere Allegato 1 a pag. 220 del S.O. in corso di
inserimento

—-> Vedere MODELLO da pag. 221 a pag. 285 del S.O. in corso di
inserimento

AGENZIA DELLE ENTRATE – PROVVEDIMENTO 15 febbraio 2007

Edilone.it