AGENZIA DELLE ENTRATE - PROVVEDIMENTO 11 novembre 2005 | Edilone.it

AGENZIA DELLE ENTRATE – PROVVEDIMENTO 11 novembre 2005

AGENZIA DELLE ENTRATE - PROVVEDIMENTO 11 novembre 2005 - Approvazione delle specifiche tecniche per l'invio telematico dei dati contenuti nei modelli AA7/7 e AA9/7, n coerenza a quanto specificato nella Circolare n. 45/E del 19 ottobre 2005, in merito alla localizzazione della conservazione delle fatture elettroniche. (GU n. 275 del 25-11-2005- Suppl. Ordinario n.191)

AGENZIA DELLE ENTRATE

PROVVEDIMENTO 11 novembre 2005

Approvazione delle specifiche tecniche per l’invio telematico dei
dati contenuti nei modelli AA7/7 e AA9/7, n coerenza a quanto
specificato nella Circolare n. 45/E del 19 ottobre 2005, in merito
alla localizzazione della conservazione delle fatture elettroniche.

IL DIRETTORE DELL’AGENZIA
In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel
seguito del presente provvedimento:
Dispone:
1. Aggiornamento delle specifiche tecniche per la presentazione
telematica delle dichiarazioni di inizio attivita’, variazione dati e
cessazione attivita’.
Sono approvate le nuove specifiche tecniche per la trasmissione
telematica dei dati contenuti nei modelli AA7/7 e AA9/7 per le
dichiarazioni di inizio attivita’, variazione dati o cessazione
attivita’, in sostituzione di quelle approvate con provvedimento
dell’Agenzia delle Entrate del 27 dicembre 2002.
Motivazioni
Il decreto legislativo 20 febbraio 2004, n. 52 ha recepito la
direttiva 2001/115/CE del Consiglio del 20 dicembre 2001 che
semplifica ed armonizza le modalita’ di fatturazione in materia di
imposta sul valore aggiunto. In particolare, l’art. 2 del citato
decreto, nelle disposizioni normative di coordinamento, apporta
modificazioni all’art. 39, terzo comma, del decreto del Presidente
della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633 con il quale viene
stabilito, tra l’altro, che il luogo di conservazione delle fatture
elettroniche puo’ essere situato in un altro Stato, a condizione che
con lo stesso esista uno strumento giuridico che disciplini la
reciproca assistenza per quanto concerne le imposte indirette.
La Circolare n. 45/E del 19 ottobre 2005 ha specificate le
modalita’ di utilizzo dei modelli anagrafici AA7/7 e AA9/7, per
indicare la localizzazione della conservazione delle fatture
elettroniche. Per la trasmissione telematica dei dati contenuti nei
suddetti modelli, sono state definite le nuove specifiche tecniche
che sostituiscono quelle precedentemente approvate.
Si riportano i riferimenti normativi del presente provvedimento.
Attribuzioni del Direttore dell’Agenzia delle Entrate
Decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300 (art. 57; art. 62;
art. 66; art. 67, comma 1; art. 68, comma 1; art. 71, comma 3,
lettera a); art. 73, comma 4);
Statuto dell’Agenzia delle Entrate, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2001 (art. 5, comma 1; art. 6, comma
1);
Regolamento di amministrazione dell’Agenzia delle Entrate,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 36 del 13 febbraio 2001 (art.
2, comma 1);
Decreto del Ministro delle finanze 28 dicembre 2000, pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale n. 9 del 12 febbraio 2001.
Disciplina normativa di riferimento
Legge 31 ottobre 2003, n. 306: disposizioni per l’adempimento di
obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia alle Comunita’
europee (legge comunitaria 2003);
Direttiva 77/388/CEE del Consiglio, del 17 maggio 1977: sesta
direttiva in materia di armonizzazione delle legislazioni degli Stati
membri relative alle imposte sulla cifra d’affari. Sistema comune di
imposta sul valore aggiunto: base imponibile uniforme;
Direttiva 2001/115/CE del Consiglio, del 20 dicembre 2001, che
modifica la Direttiva 77/388/CEE del Consiglio del 17 maggio 1977, al
fine di semplificare, modernizzare e armonizzare le modalita’ di
fatturazione previste in materia di imposta sul valore aggiunto;
Direttiva 2003/93/CE del Consiglio, del 7 ottobre 2003, che
modifica la direttiva 77/799/CEE del 19 dicembre 1977, relativa alla
reciproca assistenza fra le autorita’ competenti degli Stati membri
del settore delle imposte dirette e indirette;
Regolamento (CE) n. 1798/2003 del Consiglio, del 7 ottobre 2003,
relativo alla cooperazione amministrativa in materia di imposta sul
valore aggiunto che abroga il Regolamento (CEE) n. 218/92 del
Consiglio, del 27 gennaio 1992.
Decreto legislativo 20 febbraio 2004, n. 52: recepimento della
direttiva 2001/115/CE che semplifica ed armonizza le modalita’ di
fatturazione in materia di IVA;
Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633 e
successive modificazioni: istituzione e disciplina dell’imposta sul
valore aggiunto;
Decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, e
successive modificazioni: regolamento recante modalita’ per la
presentazione delle dichiarazioni relative alle imposte sui redditi,
all’imposta regionale sulle attivita’ produttive e all’imposta sul
valore aggiunto;
Decreto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2001, n. 404:
regolamento recante disposizioni in materia di utilizzo del servizio
di collegamento telematico con l’Agenzia delle Entrate per la
presentazione di documenti, atti e istanze previsti dalle
disposizioni che disciplinano i singoli tributi nonche’ per ottenere
certificazioni ed altri servizi connessi ad adempimenti fiscali;
Decreto del Presidente della Repubblica 7 dicembre 2001, n. 435:
regolamento recante modifiche al decreto del Presidente della
Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, nonche’ disposizioni per la
semplificazione e razionalizzazione di adempimenti tributari;
Decreto 31 luglio 1998, e successive modificazioni, pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale n. 187 del 12 agosto 1998: modalita’
tecniche di trasmissione telematica delle dichiarazioni e dei
contratti di locazione e di affitto da sottoporre a registrazione,
nonche’ di esecuzione telematica dei pagamenti;
Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate 12 novembre 2002,
pubblicato nel S.O. n. 226 alla Gazzetta Ufficiale n. 286 del
6 dicembre 2002, concernente l’approvazione dei modelli AA7/7 e AA9/7
da utilizzare per le dichiarazioni di inizio attivita’, variazione
dati o cessazione attivita’ ai fini dell’imposta sul valore aggiunto;
Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate 27 dicembre 2002,
pubblicato nel Supplemento Ordinario n. 3 alla Gazzetta Ufficiale n.
7 del 10 gennaio 2003, concernente l’approvazione delle specifiche
tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nei
modelli AA7/7 e AA9/7 da utilizzare per le dichiarazioni di inizio
attivita’, variazione dati o cessazione attivita’ ai fini
dell’imposta sul valore aggiunto;
Il presente provvedimento sara’ pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana.
Roma, 11 novembre 2005
Il direttore dell’agenzia: Ferrara

—-> Vedere ALLEGATO A da pag. 7 a pag. 59 del S.O. in formato zip/pdf

—-> Vedere ALLEGATO B da pag. 61 a pag. 106 del S.O. in formato zip/pdf

—-> Vedere ALLEGATO C da pag. 107 a pag. 117 del S.O. in formato zip/pdf

AGENZIA DELLE ENTRATE – PROVVEDIMENTO 11 novembre 2005

Edilone.it