AGENZIA DELLE ENTRATE | Edilone.it

AGENZIA DELLE ENTRATE

AGENZIA DELLE ENTRATE - PROVVEDIMENTO 31 agosto 2004: Istituzione di una nuova marca da bollo a tassa fissa da Euro 11,00. (GU n. 207 del 3-9-2004)

AGENZIA DELLE ENTRATE

PROVVEDIMENTO 31 agosto 2004

Istituzione di una nuova marca da bollo a tassa fissa da Euro 11,00.

IL DIRETTORE DELL’AGENZIA
In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel
seguito del presente provvedimento,
Dispone
l’istituzione di un nuovo taglio di marca da bollo a tassa fissa da
Euro 11,00, avente le caratteristiche tecniche indicate nell’allegato
1 al presente provvedimento.
Motivazioni.
Con la legge di conversione n. 191 del 31 luglio 2004, art. 1-bis,
punto 10, lettera d), e’ stata modificata la tariffa dell’imposta di
bollo allegata al decreto del Presidente della Repubblica del
26 ottobre 1972, n. 642, elevando l’importo di lire 20.000 ad Euro
11,00.
Pertanto, sentito il Ministero dell’economia e delle finanze –
Dipartimento del Tesoro – Direzione VI – Ufficio XII, al fine di dare
attuazione alla predetta disposizione di legge, con il presente
provvedimento si istituisce un nuovo taglio di marca da bollo da Euro
11,00 e se ne definiscono le caratteristiche tecniche come indicato
nell’allegato 1.
Si riportano i riferimenti normativi del presente provvedimento:
1. Attribuzioni del direttore dell’Agenzia delle entrate.
Decreto legislativo del 30 luglio 1999, n. 300 (art. 57; art. 62;
art. 66; art. 67, comma 1; art. 68, comma 1; art. 71, comma 3,
lettera a); art. 73, comma 4).
Statuto dell’Agenzia delle entrate, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2001 (art. 5, comma 1; art. 6, comma
1).
Regolamento di amministrazione dell’Agenzia delle entrate,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 36 del 13 febbraio 2001 (art.
2 comma 1).
Decreto del Ministro delle finanze 28 dicembre 2000, pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale n. 9 del 12 febbraio 2001.
2. Disciplina normativa di riferimento.
Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 642 –
disciplina dell’imposta di bollo – art. 39: vendita di valori bollati
e allegata tariffa, approvata con decreto ministeriale 20 agosto
1992, emanato ai sensi dell’art. 10, comma 6-bis, decreto-legge 11
luglio 1992, n. 333, convertito dalla legge 8 agosto 1992, n. 359.
Legge 31 luglio 2004, n. 191: conversione con modificazioni del
decreto-legge n. 168 del 12 luglio 2004, recante interventi urgenti
per il contenimento della spesa pubblica.
Il presente provvedimento sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
Roma, 31 agosto 2004
p. Il direttore dell’Agenzia: Befera

Allegato 1
CARATTERISTICHE TECNICHE DELLA NUOVA
MARCA DA BOLLO A TASSA FISSA DA Euro 11,00
Valore: Euro 11,00.
Carta bianca, liscia, filigranata in chiaro a stelline a cinque
punte distese a tappeto in tutto il foglio.
Vignetta: al centro, all’interno di una cornice a forma
circolare, poggiata sul lato corto della marca, e’ raffigurata una
vista del Colosseo su uno sfondo di sicurezza a linee molto sottili,
ai lati figurano due tratti di cornice contenenti disegni floreali
stilizzati.
Completano la vignetta le seguenti scritte: «marca da bollo» in
alto ed in basso il valore «11,00 Euro».
Formato carta: mm 25,4 imes 30.
Formato stampa: mm 21,4 imes 26.
Dentellatura: mm 13,50 imes 13, 25.
Stampa: tre colori calcografici.
Colori:
rosso carminio scuro;
grigio;
bleu azzurro.

AGENZIA DELLE ENTRATE

Edilone.it