Edilone.it - Edilone.it | Edilone.it

Elenco delle malattie per le quali è obbligatoria la denuncia, ai sen...

Elenco delle malattie per le quali è obbligatoria la denuncia, ai sensi e per gli effetti dell'art. 139 del testo unico, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 30 giugno 1965, n. 1124, e successive modificazioni e integrazioni.
Decreto Ministeriale

IL MINISTRO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE
SOCIALI
Visto l’art. 139 del testo unico delle disposizioni per
l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le
malattie professionali, approvato con decreto del Presidente della
Repubblica 30 giugno 1965, n. 1124, e successive modificazioni e
integrazioni;
Visto l’art. 10, comma 1, del decreto legislativo 23 febbraio 2000, n.
38, che prevede la costituzione di una commissione scientifica per
l’elaborazione e la revisione periodica dell’elenco delle malattie di
cui all’art. 139 oltre che delle tabelle di cui agli articoli 3 e 211
del testo unico approvato con decreto del Presidente della Repubblica
n. 1124/1965;
Visto il comma 4 dello stesso art. 10 che, tra l’altro, prevede che
gli aggiornamenti dell’elenco di cui al citato art. 139 sono
effettuati con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche
sociali su proposta della commissione scientifica sopra richiamata;
Visto il decreto ministeriale 23 marzo 2001 e successive modificazioni
e integrazioni, con il quale è stata costituita la commissione
scientifica di cui sopra;
Visto il decreto ministeriale 18 aprile 1973, concernente «Elenco
delle malattie per le quali è obbligatoria la denuncia contro gli
infortuni sul lavoro e le malattie professionali»;
Visto che il comma 4 del citato art. 10 ha inoltre disposto che
l’elenco delle malattie di cui all’art. 139 del decreto del Presidente
della Repubblica n. 1124/1965 debba contenere anche liste di
malattie di probabile e di possibile origine lavorativa;
Vista la delibera n. 3 assunta in data 22 marzo 2004, con cui la
predetta commissione scientifica ha proposto un elenco costituito da
tre liste: lista I, contenente malattie la cui origine lavorativa è di
elevata probabilità; lista II, contenente malattie la cui origine
lavorativa è di limitata probabilità; lista III, contenente malattie
la cui origine lavorativa è possibile;
Considerato che la proposta ha tenuto conto della raccomandazione
90/326/CEE così come sostituita dalla raccomandazione 2003/670/CE;
Decreta:
Art. 1.
1. È approvato, nel testo allegato al presente decreto di cui
forma parte integrante, l’elenco delle malattie per le quali è
obbligatoria la denuncia ai sensi e per gli effetti dell’art. 139 del
testo unico approvato con decreto del Presidente della Repubblica 30
giugno 1965, n. 1124, e successive modificazioni e integrazioni.
2. L’elenco è costituito: dalla lista I, contenente malattie la cui
origine lavorativa è di elevata probabilità; dalla lista II,
contenente malattie la cui origine lavorativa è di limitata
probabilità; dalla lista III, contenente malattie la cui origine
lavorativa è possibile.
3. L’elenco di cui ai commi precedenti sostituisce quello approvato
con decreto ministeriale 18 aprile 1973.
Art. 2.
1. Nella denuncia di cui all’art. 1, limitatamente alle liste I
e II, va indicato il codice identificativo, riportato in dette liste,
della malattia correlata all’agente.
Il presente decreto sarà trasmesso alla Corte dei conti per il visto e
la registrazione e sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 27 aprile 2004 Il Ministro: Maroni Registrato alla Corte dei
conti il 19 maggio 2004 Ufficio di controllo preventivo sui Ministeri
dei servizi alla persona e dei beni culturali, registro n. 3, foglio
n. 1

Allegato
Pagina 1, 2, 3, 4, 5,
6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29.

Edilone.it