Edilone.it - Edilone.it | Edilone.it

Applicazione del Decreto Legislativo 19 dicembre 1994, n. 758 in relaz...

Applicazione del Decreto Legislativo 19 dicembre 1994, n. 758 in relazione alle nuove procedure di prevenzione incendi di cui al D.P.R. 12 gennaio 1998, n. 37.
Lettera Circolare

A seguito dell’entrata in vigore del D.P.R. n. 37/1998, l’articolo 3,
comma 5, del predetto regolamento consente di avviare, ai soli fini
antincendio, l’esercizio dell’attività per la quale è stato richiesto
il sopralluogo ai fini del rilascio del Certificato di prevenzione
incendi, previa presentazione al Comando Provinciale dei Vigili del
Fuoco di apposita dichiarazione sottoscritta dal titolare
dell’attività.In conseguenza il sopralluogo da parte del Comando,
nella circostanza sopraindicata, viene effettuata sull’attività già in
esercizio.Se l’attività costituisce un luogo di lavoro e nel corso del
sopralluogo viene accertata la sussistenza di reati di tipo
contravvenzionale, pertinenti la mancata attuazione di provvedimenti e
misure di sicurezza antincendio, in base alle norme indicate
nell’allegato I del D.Lgs n 758/1994, va data attuazione alle
procedure previste al Capo II del decreto medesimo.In tale circostanza
non si potrà procedere al rilascio del Certificato di prevenzione
incendi fino a quanto il Comando non avrà accertato l’ottemperanza
alle prescrizioni impartite, secondo le procedure del decreto
legislativo n. 758 del 1994.Ne consegue che il versamento effettuato
ai sensi della legge 26 luglio 1965, n. 966, sarà valido fino al
sopralluogo di riscontro delle prescrizioni impartite ai sensi
dell’art. 20 del D.Lgs. n. 758 del 1994.Si richiama l’attenzione
sull’applicazione del D.Lgs. n. 758 del 1994 secondo le direttive
impartite con circolare MI.SA. n. 3 del 23 gennaio 1996.Si raccomanda
tempestiva attuazione e riscontro.

Edilone.it