Edilone.it - Edilone.it | Edilone.it

Recante ottavo adeguamento al progresso tecnico della dir. 67/548/CEE ...

Recante ottavo adeguamento al progresso tecnico della dir. 67/548/CEE concernente il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari ed amm. relative alla classificazione, all'imballaggio e all'etichettatura delle sostanze pericolose
Direttiva del Consiglio CE

IL CONSIGLIO DELLE COMUNITA’ EUROPEE,visto il trattato che
istituisce la Comunità economica europea,vista la direttiva
67/548/CEE del Consiglio, del 27 giugno 1967, concernente il
ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari ed
amministrative relative alla classificazione, all’imballaggio e
all’etichettatura delle sostanze pericolose, modificata da ultimo
dalla direttiva 86/431/CEE della Commissione, in particolare gli
articoli 19 e 21,vista la proposta della Commissione,considerando che
occorre adottare le misure per instaurare gradualmente il mercato
interno nel corso di un periodo che termina il 31 dicembre 1992; che
il mercato interno comporta uno spazio senza frontiere interne nel
quale è garantita la libera circolazione delle merci, delle
persone, dei servizi e dei capitali;considerando che l’allegato I
della direttiva 67/548/CEE contiene un elenco di sostanze pericolose,
completato da informazioni circa le procedure di classificazione e di
etichettatura per ogni sostanza; che l’esame dell’elenco ha dimostrato
che l’elenco stesso deve essere adeguato alla luce delle attuali
conoscenze tecniche e scientifiche, che, in particolare, è
necessario modificare la classificazione e l’etichettatura di talune
sostanze, chiarire talune denominazioni, correggere certi numeri Cas e
inserire altre sostanze nell’elenco;considerando che il comitato per
l’adeguamento al progresso tecnico delle direttive volte
all’eliminazione degli ostacoli tecnici agli scambi nel settore delle
sostanze e dei preparati pericolosi, istituito con l’articolo 20 della
direttiva 67/548/CEE, ha emesso un parere sfavorevole sul progetto di
misure che la Commissione gli ha presentato.HA ADOTTATO LA PRESENTE
DIRETTIVA:Articolo 1L’allegato I (Elenco delle sostanze pericolose)
della direttiva 67/548/CEE è modificato come segue:1. la
designazione, l’indicazione del Cas, la classificazione e
l’etichettatura delle sostanze sottoelencate sono sostituite da quelle
che figurano nell’allegato I della presente direttiva:No
006-008-00-0No 006-019-00-0No 602-005-00-9No 602-042-00-0No
602-045-00-7No 602-046-00-2No 602-047-00-8No 602-048-00-3No
602-049-00-9No 603-023-00-XNo 605-001-00-5No 605-001-01-2No
605-001-02-XNo 606-019-00-6No 612-036-00-XNo 612-037-00-5No
612-041-00-7No 613-011-00-6No 650-007-00-32. sono aggiunte le sostanze
elencate nell’allegato II della presente direttiva
(*).————(*) L’ottavo adeguamento è stato realizzato
con direttiva del Consiglio 87/432/CEE del 3 agosto 1987.La norma ha
sostanzialmente aggiornato ulteriormente l’allegato I (elenco delle
sostanze pericolose) e in particolare:- ha apportato modifiche alla
classificazione di una ventina di sostanze, fornendo una valutazione
degli effetti a lungo termine (art. 1). Per tali sostanze, tra le
quali figurano alcuni principi antiparassitari, l’ossido di etilene,
la toluidina, la dianisidina e suoi sali, la formaldeide e sue
soluzioni, sono state previste le frasi di rischio R45 o R40;- ha
aggiunto dodici sostanze con nuova classificazione, alle quali, in
particolare, sono state attribuite le frasi di rischio riguardanti
effetti a lungo termine (R45 o R40) (art. 1).Questa direttiva è
pubblicata sulla G.U.C.E L239 del 21 agosto 1987.Articolo
2Gli Stati membri adottano e pubblicano anteriormente al 1° aprile
1988 le disposizioni necessarie per conformarsi alla presente
direttiva. Essi ne informano immediatamente la Commissione.Essi
applicano queste disposizioni al più tardi a decorrere dal
1° ottobre 1988 (*).————(*) L’ottavo adeguamento
è stato realizzato con direttiva del Consiglio 87/432/CEE del 3
agosto 1987.La norma ha sostanzialmente aggiornato ulteriormente
l’allegato I (elenco delle sostanze pericolose) e in particolare:- ha
apportato modifiche alla classificazione di una ventina di sostanze,
fornendo una valutazione degli effetti a lungo termine (art. 1). Per
tali sostanze, tra le quali figurano alcuni principi antiparassitari,
l’ossido di etilene, la toluidina, la dianisidina e suoi sali, la
formaldeide e sue soluzioni, sono state previste le frasi di rischio
R45 o R40;- ha aggiunto dodici sostanze con nuova classificazione,
alle quali, in particolare, sono state attribuite le frasi di rischio
riguardanti effetti a lungo termine (R45 o R40) (art. 1).Questa
direttiva è pubblicata sulla G.U.C.E L239 del 21 agosto
1987.Articolo 3Gli Stati membri sono destinatari della
presente direttiva (*).————(*) L’ottavo adeguamento
è stato realizzato con direttiva del Consiglio 87/432/CEE del 3
agosto 1987.La norma ha sostanzialmente aggiornato ulteriormente
l’allegato I (elenco delle sostanze pericolose) e in particolare:- ha
apportato modifiche alla classificazione di una ventina di sostanze,
fornendo una valutazione degli effetti a lungo termine (art. 1). Per
tali sostanze, tra le quali figurano alcuni principi antiparassitari,
l’ossido di etilene, la toluidina, la dianisidina e suoi sali, la
formaldeide e sue soluzioni, sono state previste le frasi di rischio
R45 o R40;- ha aggiunto dodici sostanze con nuova classificazione,
alle quali, in particolare, sono state attribuite le frasi di rischio
riguardanti effetti a lungo termine (R45 o R40) (art. 1).Questa
direttiva è pubblicata sulla G.U.C.E L239 del 21 agosto
1987.

Edilone.it