Edilone.it - Edilone.it | Edilone.it

Modifiche ed integrazioni alla 63° serie di norme integrative al rego...

Modifiche ed integrazioni alla 63° serie di norme integrative al regolamento approvato con D.M. 12 settembre 1925. Recipienti in solo pezzo di alluminio e sue leghe con capacità compresa tra 1 e 150 litri.
Circolare Ministeriale

Com’è noto, con il D.M. 7 aprile 1986 pubblicato sulla G.U. n.
185 dell’11 agosto 1986, è stata trasposta in norma nazionale, tra
l’altro, la direttiva CEE n. 84/526 concernente le norme per la
Costruzione ed i relativi controlli delle bombole per gas in alluminio
non legate ed in lega di alluminio non saldate.
Ciò premesso, condividendo il parere espresso al riguardo dalla
Commissione permanente per le prescrizioni sui gas compressi,
liquefatti o disciolti nella seduta del 24 ottobre 1986, si ritiene
opportuno modificare ed integrare la vigente normativa nazionale (63a
serie di norme integrative al Regolamento approvato con il D.M. 12
settembre 1925) come di seguito specificato, allineandola anche alla
predetta direttiva CEE.
1)Il Comma primo del punto 5 è così modificato:
“Per l’esecuzione delle prove o verifiche di approvazione, le bombole
devono essere ripartite in lotti omogenei (per tipi, dimensioni e
pressione di prova, nonché per composizione del materiale ed eventuale
trattamento termico) di non oltre 202 unità”.
2) Il comma secondo del punto 5.1 relativo all’obbligo della prova di
resistenza è abrogato
3) In aggiunta alle prove e verifiche di approvazione previste al
punto 5 deve essere effettuato il controllo della filettatura del
bocchello. Questo controllo ha lo scopo di verificare il rispetto
delle tolleranze previste e deve essere effettuato a campionatura sul
10% dei recipienti del lotto e deve essere esteso a tutti i recipienti
qualora si riscontri la mancata osservanza delle tolleranze indicate
dal costruttore, sia anche su un solo recipiente.
Il recipiente nel quale la filettatura venga riscontrata difettosa è
riammesso all’esame qualora il difetto sia eliminabile mediante
lavorazione mecccanica, altrimenti va scartato.
Le prescrizioni oggetto della presente circolare entrano in vigore dal
1° aprile 1987.

Edilone.it