Edilone.it - Edilone.it | Edilone.it

Procedura per il rilascio dei duplicati dei certificati di collaudo di...

Procedura per il rilascio dei duplicati dei certificati di collaudo di recipienti adibiti al trasporto di gas compressi, liquefatti o disciolti
Circolare Ministeriale

Si comunicano le seguenti disposizioni riguardo la procedura
per il rilascio di duplicati di certificati di cui all’oggetto,
conformemente a quanto disposto da analoga circolare del Ministero dei
trasporti.
La domanda di rilascio di duplicato di certificato, redatta dal
proprietario del recipiente, deve essere presentata al Dipartimento
che ha effettuato le verifiche e prove di approvazione dei recipienti
e che, pertanto, conserva agli atti, in base alle vigenti
disposizioni, copia dei documenti di approvazione. L’istanza potrà
riferirsi anche a più recipienti.
Al fine di consentire le operazioni di ricerca e di riscontro degli
atti di approvazione, l’istanza deve contenere almeno i seguenti dati:
– fabbrica costruttrice
– anno di collaudo
– tipo del recipiente (bombola, bidone, bombolone, ecc.)
– serie e numero di matricola del recipiente
– gas al cui trasporto è destinato il recipiente.
Dovrà essere allegata alla domanda stessa l’attestazione dell’avvenuta
denuncia di smarrimento, da presentare agli Organi di polizia, del o
dei certificati originali di approvazione. In tale denuncia devono
essere riportati gli stessi dati di individuazione sopra indicati.
Sulla base di tali elementi il Dipartimento potrà provvedere, dopo i
necessari controlli e riscontri degli atti, al rilascio dei duplicati.
Si richiama l’attenzione sul fatto che sui duplicati deve essere
riportata la data (mese ed anno) dell’ultima revisione alla quale è
stato sottoposto il recipiente e che tale dovrà essere desunta dalla
punzonatura effettuata sul recipiente stesso: tale adempimento sarà
effettuato, nel caso che il costruttore ed il proprietario del
recipiente abbiano sede in Dipartimenti differenti, a cura del
Dipartimento nel cui territorio ha sede il proprietario del recipiente
stesso; in questo caso quindi il duplicato del certificato dovrà
essere trasmesso dal Dipartimento – sede del costruttore – a quello –
sede del proprietario – che ne provvederà al rilascio al richiedente
dopo aver adempiuto a quanto sopra.
Infine, si ritiene opportuno precisare che i duplicati potranno essere
rilasciati sotto forma di certificati cumulativi soltanto per quei
recipienti che dagli atti risultano appartenere allo stesso
certificato cumulativo rilasciato all’origine.

Edilone.it