Edilone.it - Edilone.it | Edilone.it

Omologazione apparecchi di sollevamento materiali
Lettera Circolare...

Omologazione apparecchi di sollevamento materiali
Lettera Circolare

In riferimento alle richieste di chiarimento pervenute a
seguito di difficoltà procedurali manifestatesi nella
definizione delle pratiche di omologazione di apparecchi di
sollevamento gravate di riserve apposte in relazione alla nota a suo
tempo inviata dalla Pretura di Roma, si osserva che le modalità
generali di scioglimento riserva erano già indicate al punto 3
della nota n. 1352 del 13 febbraio 1989 di questa Sede centrale.
Comunque al fine di una uniforme e sollecita definizione delle
omologazioni in oggetto, e conseguente tempestiva comunicazione
all’utente ed agli Organi di vigilanza, si precisa quanto segue:- In
caso di esito negativo dell’esame della documentazione tecnica
allegata alla domanda di omologazione dovranno essere inviati il
verbale di esame e le comunicazioni di rito secondo le vigenti
procedure.- In caso di esito positivo dell’esame della documentazione
tecnica, in base alla provata necessità per il completamento
della compilazione dei certificati di omologazione, il Responsabile
del Dipartimento potrà predisporre nuovo sopralluogo
sull’apparecchio.In questa fase, visto l’esito positivo dell’esame
della documentazione tecnica e completato il servizio omologativo, il
funzionario provvederà al rilascio del verbale Mod. V.O.
secondo le modalità in vigore, con apposta in calce la
dizione:"Visto l’esito positivo dell’esame della documentazione
tecnica allegata alla domanda di omologazione, si scioglie la riserva
apposta in calce al verbale "provvisorio" del
……".Si procederà quindi all’emissione ed all’invio del
certificato di omologazione compilato secondo la normale prassi
vigente e che riporterà le date degli interventi
sull’apparecchio ed il riferimento all’esito positivo dell’esame della
documentazione tecnica di cui alla circolare n. 77/1976 Ministero del
lavoro e previdenza sociale.Qualora non risultasse necessario un
ulteriore sopralluogo sull’apparecchio per lo scioglimento della
riserva, il certificato di omologazione dovrà essere inviato
con procedura d’urgenza esplicitando nella nota di trasmissione lo
scioglimento della riserva e l’esito positivo dell’esame della
documentazione tecnica.Per quanto concerne apparecchi che risultassero
trasferiti prima dell’emissione del certificato di omologazione da
parte del Dipartimento di Roma, questo invierà al Dipartimento
ISPESL competente per territorio tutta la documentazione necessaria al
fine del completamento del servizio, (Verbale con riserva attestante
le prove effettuate sull’apparecchio, verbale dell’esito dell’esame
della documentazione tecnica o, se ancora non emesso, la
documentazione stessa allegata alla domanda di omologazione).

Edilone.it