Edilone.it - Edilone.it | Edilone.it

Modalità di erogazione dei contributi individuali in conto capitale (...

Modalità di erogazione dei contributi individuali in conto capitale (buono casa) di cui all'art. 2 del decreto legge 23 gennaio 1982, n. 9, convertito con modificazioni nella legge 25 marzo 1982, n. 94.

Decreto Ministeriale 01/08/1983
Modalità di erogazione dei contributi
individuali in conto capitale (buono casa) di cui all’art. 2 del
decreto legge 23 gennaio 1982, n. 9, convertito con modificazioni
nella legge 25 marzo 1982, n. 94.

TESTO
Art.1
Per l’acquisto di
alloggio, il contributo verrà erogato in un’unica soluzione in seguito
alla presentazione, da parte degli aventi titolo, dell’originale o
copia conforme del contratto di compravendita, o atto definitivo di
assegnazione, stipulato successivamente alla data di pubblicazione
dell’avviso regionale.
Art.2
Per le nuove costruzioni ed il recupero,
l’85% del contributo verrà erogato in seguito alla presentazione, da
parte degli aventi titolo, della perizia giurata redatta dal direttore
dei lavori attestante lavori eseguiti per un importo pari o superiore
al contributo assegnato.
Un ultimo 15% del contributo sarà erogato in
seguito alla presentazione, da parte degli aventi titolo, della
perizia giurata redatta dal direttore dei lavori attestante
l’ultimazione dei lavori.
Art.3
Il massimo di costo ammesso ai fini
del calcolo della concessione del contributo sarà equivalente a quello
degli interventi di edilizia agevolata di cui alla legge 5-8-1978,
n.457.
Per le nuove costruzioni, le caratteristiche degli alloggi
finanziabili saranno quelle relative agli alloggi di edilizia
residenziale pubblica.
Art.4
In conformità all’indirizzo programmatico
del programma quadriennale 1982-85 approvato dal C.I.P.E. con delibera
del 12 novembre 1982, per quanto non specificatamente previsto
dall’art.9 del decreto legge 15-12-1979, n.629, convertito, con
modificazioni, nella legge 15-2-1980, n.25 e dal decreto legge 23-
1-1982, n.9, convertito, con modificazioni, nella legge 25-3-1982,
n.94, le regioni stabiliscono i requisiti soggettivi dei beneficiari
del contributo di che trattasi.

Edilone.it