Edilone.it - Edilone.it | Edilone.it

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 8 luglio 2002: Modif...

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 8 luglio 2002: Modifica delle tabelle di trasferimento delle risorse umane per l'esercizio delle funzioni conferite dal decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112, in materia di opere pubbliche alle regioni Lazio e Veneto. (GU n. 190 del 14-8-2002)

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 8 luglio 2002

Modifica delle tabelle di trasferimento delle risorse umane per
l’esercizio delle funzioni conferite dal decreto legislativo 31 marzo
1998, n. 112, in materia di opere pubbliche alle regioni Lazio e
Veneto.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Vista la legge 15 marzo 1997, n. 59, e successive modifiche,
recante “Delega al Governo per il conferimento di funzioni e compiti
alle regioni ed agli enti locali per la riforma della pubblica
amministrazione e per la semplificazione amministrativa”;
Visto il decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112, e successive
modifiche, recante “Conferimento di funzioni e compiti amministrativi
dello Stato alle regioni ed agli enti locali in attuazione del capo I
della legge 15 marzo 1997, n. 59”;
Visto l’accordo quadro generale sancito, ai sensi dell’art. 9,
comma 2, lettera c), del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281,
e dell’art. 7 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112, dalla
Conferenza unificata il 22 aprile 1999, come successivamente
modificato ed integrato;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del
12 ottobre 2000, recante “Individuazione dei beni e delle risorse
finanziarie, umane, strumentali e organizzative da trasferire alle
regioni per l’esercizio delle funzioni e dei compiti amministrativi
in materia di opere pubbliche”;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del
14 dicembre 2000 recante “Criteri di ripartizione e ripartizione tra
le regioni per l’esercizio delle funzioni conferite dal decreto
legislativo 31 marzo 1998, n. 112, in materia di opere pubbliche”;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del
22 dicembre 2000 recante “Trasferimento dei beni e delle risorse
finanziarie, umane, strumentali e organizzative per l’esercizio delle
funzioni conferite dal decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112,
alla regione Lazio e agli enti locali della regione”;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22
dicembre 2000 recante “Trasferimento dei beni e delle risorse
finanziarie, umane, strumentali e organizzative per l’esercizio delle
funzioni conferite dal decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112,
alla regione Veneto e agli enti locali della regione”;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9
maggio 2001 recante “Modifica delle tabelle A, C ed E “opere
pubbliche – spese di funzionamento, risorse umane, ripartizione per
ambiti territoriali provinciali del personale del magistrato alle
acque e delle opere marittime ” allegate al decreto del Presidente
del Consiglio dei Ministri del 22 dicembre 2000 recante
“Trasferimento dei beni e delle risorse finanziarie, umane,
strumentali e organizzative per l’esercizio delle funzioni conferite
dal decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112, alla regione Veneto ed
agli enti locali della regione”;
Considerati i risultati dell’istruttoria, concordemente raggiunti
in sede tecnica, al fine di correggere errori di valutazione nella
individuazione delle risorse umane da trasferire alle regioni Lazio e
Veneto, relativi ai citati decreti del Presidente del Consiglio dei
Ministri in materia di opere pubbliche, modificando i contingenti di
personale da trasferire come da tabelle allegate;
Acquisito, in data 9 maggio 2002, il parere della Conferenza
permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province
autonome di Trento e Bolzano unificata, ai sensi dell’art. 8 del
decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, con la Conferenza Stato,
citta’ e autonomie locali;
Sentita l’Unione italiana delle camere di commercio, industria,
artigianato e agricoltura;
Sentite le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative;
Acquisito, in data 28 maggio 2002, il parere della Commissione
parlamentare consultiva in ordine all’attuazione della riforma
amministrativa, istituita ai sensi dell’art. 5 della legge 15 marzo
1997, n. 59, e successive modificazioni;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9
agosto 2001 recante delega al Ministro per la funzione pubblica per
il coordinamento delle attivita’ inerenti l’attuazione del decreto
legislativo 31 marzo 1998, n. 112;
Sentiti il Ministro delle infrastrutture, il Ministro della
funzione pubblica, il Ministro per gli affari regionali, il Ministro
dell’economia e delle finanze;

Decreta:
1. La tabella “E (Ripartizione delle risorse di cui alle tabelle A,
B, C) decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in materia di
opere pubbliche – Risorse umane” allegata al decreto del Presidente
del Consiglio dei Ministri del 22 dicembre 2000 recante
“Trasferimento dei beni e delle risorse finanziarie, umane,
strumentali e organizzative per l’esercizio delle funzioni conferite
dal decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112, alla regione Lazio e
agli enti locali della regione” e’ sostituita dalla allegata tabella,
recante la stessa intestazione.
2. La tabella “C – Regione Veneto – Trasferimento di risorse umane”
e le tabelle E (Ripartizione delle risorse di cui alle tabelle A, B,
C): “decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in materia di
opere pubbliche – risorse umane” e “Ripartizione per ambiti
territoriali provinciali del personale del Magistrato alle acque e
delle opere marittime assegnato in ambito territoriale della regione
Veneto” allegate al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri
del 22 dicembre 2000 recante “Trasferimento dei beni e delle risorse
finanziarie, umane, strumentali e organizzative per l’esercizio delle
funzioni conferite dal decreto legislativo 31 marzo 1998, n. l12 alla
regione Veneto ed agli enti locali della regione”, modificato dal
decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 maggio 2001,
sono sostituite dalle allegate tabelle, recanti le medesime
intestazioni.
Roma, 8 luglio 2002
p. Il Presidente: Frattini

—-> Vedere Tabelle allegate in formato zip

Edilone.it