Opere incompiute in Italia: per completarle servono 1,4 miliardi di euro | Edilone.it

Opere incompiute in Italia: per completarle servono 1,4 miliardi di euro

La denuncia del Codacons: "Altro che spending review e risparmi, la crescita delle opere incompiute è abnorme"

Viadotto incompleto a Cammarata (Agrigento). Foto: Maria Clara Caracciolo
Viadotto incompleto a Cammarata (Agrigento). Foto: Maria Clara Caracciolo
image_pdf

Le opere edilizie e infrastrutturali incompiute in Italia ‘costano’ 166 euro a famiglia già adesso, e per completarle servirebbero altri 1,4 miliardi di euro: è la denuncia fatta dal Codacons, che ha rielaborato i dati sull’Anagrafe delle opere non portate a compimento esistenti nel nostro paese.

“Ponti, strade, dighe e infrastrutture di interesse nazionale, iniziate e mai terminate” spiega il Codacons, “hanno prodotto un immenso spreco di soldi pubblici pari a 4 miliardi di euro”.

I dati sono effettivamente pubblici e palesi: già nel 2013 le opere incompiute rilevate dal sistema di monitoraggio informatico Simoi erano 692, e nel 2014 sono cresciute arrivando fino a 868. Come è ampiamente noto, il record negativo appartiene alla Sicilia, dove sono ben 215 le opere incompiute, ma vanno male anche l’Abruzzo, con 40 infrastrutture non completate nel 2014 (erano 33 nel 2013), la Calabria (da 63 del 2013 a 93 del 2014) e la Puglia (59 nel 2013, 81 nel 2014). Per non dare l’idea che sia una questione esclusivamente meridionale, il Codacons cita anche i dati della Lombardia, dove in un anno le incompiute sono passate da 19 a 35.

“Altro che spending review e risparmi: in Italia si registra una abnorme crescita delle opere incompiute”, denuncia il presidente Codacons, Carlo Rienzi. “Risorse sottratte alla collettività costretta a finanziare dighe progettate negli anni ’60 e poi lasciate in stato di abbandono, porti inaugurati e mai utilizzati, strade che non portano in nessun posto perché lasciate a metà, strutture inutilizzate a causa degli elevati costi di gestione, ecc.”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Opere incompiute in Italia: per completarle servono 1,4 miliardi di euro Edilone.it