Fleet Street Hill disegnata da Peter Barber Architects | Edilone.it

Fleet Street Hill disegnata da Peter Barber Architects

wpid-8730_dezeenFleetStreetHillbyPeterBarberArchitects.jpg
image_pdf

Peter Barber Architects ha presentato una serie di disegni per la costruzione di 25 ville a schiera nell’East End di Londra, esattamente a  Fleet Street, la strada che un tempo si intersecava con il fiume di nome Fleet e che ora scorre al di sotto di essa.
In questa stessa strada si dice avesse vissuto anche un personaggio divenuto noto negli ultimi tempi con il musical di Tim Burton, Sweeney Todd, fantomatico barbiere assassino che uccideva i suoi clienti per derubarli.

La proposta presentata però da Peter Barber Architects  non ha nulla  anche vedere con il tetro o il gotico: le case infatti proposte sono alte 3-4 piani, e la disposizione consente a ciascuna abitazione di avere il proprio cortile al piano terra, oltre a terrazze accessibili.
Tutte le case hanno accesso sulla strada e si affacciano su una nuova piazza alberata e pubblica.

Le facciate arcate riprendono il vecchio complesso industriale di Bishopsgate Goods Yard. Alla piazza centrale, racchiusa tra le diverse abitazione, si accede attraverso due strade e dall’adiacente stazione percorrendo una serie di gradini posti a cascata.

Un complesso più alto, una torre sottile, è collocato a una estremità del complesso ed è ben visibile dall’asse di Pedley Street accanto all’ingresso della piazza. A proposito del progetto il direttore dello studio di architettura Peter Barber ha dichiarato: “Penso che sia una soluzione brillante che darà alla popolazione locale una  nuova piazza e un nuovo centro della comunità. Inoltre 25 grandi famiglie con bambini potranno vivere in questa posizione centrale e molto desiderabile, nelle immediate vicinanze del parco, in grandi case di notevoli dimensioni, piuttosto che nei classici appartamenti cittadini”.

Una proposta, quella di Peter Barber Architect decisamente in linea con i tempi, infatti tra le caratteristiche si tendono a privilegiare ultimamente un posto di rilievo è occupato dalla presenza del verde, pubblico ma anche privato, e dalla possibilità di avere un’abitazione indipendente.
{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Fleet Street Hill disegnata da Peter Barber Architects Edilone.it