Una nuova Federazione per l'industria delle costruzioni | Edilone.it

Una nuova Federazione per l’industria delle costruzioni

wpid-14839_dinopiacentinianiem.jpg
image_pdf

Novità nella rappresentanza industriale del comparto delle costruzioni: è stato raggiunto un accordo tra Aniem, associazione nazionale delle pmi edili manifatturiere) e Finco, federazione alla quale aderiscono oltre 30 associazioni dei settori specialistici dei sistemi, dell’impiantistica e dei prodotti per le costruzioni, entrambe uscite dalle rispettive confederazioni, Confapi e Confindustria.

L’intesa, siglata dai presidenti – Dino Piacentini per Aniem e Cirino Mendola per Finco – prevede l’adesione di Aniem a Finco con la conseguente attivazione di un nuovo polo aggregativo ricomprendente sia le imprese dell’edilizia che le industrie di prodotti, impianti, servizi e opere specialistiche per le costruzioni.

L’accordo nazionale, che porterà alla costruzione della nuova Federazione dell’industria delle costruzioni, un organismo di rappresentanza con l’obiettivo di tutelare e supportare industrie e imprese dell’intera filiera delle costruzioni.

Alla base dell’accordo, molteplici punti di convergenza programmatica: la valorizzazione dell’impresa strutturata, dell’innovazione e della specializzazione delle relative maestranze professionali; la tutela della piccola e media impresa di qualità, anche attraverso un adeguato rigore nei sistemi di qualificazione ed aggiudicazione nelle gare pubbliche; la scelta convinta e consapevole di dover favorire processi di aggregazione nel sistema produttivo; la necessità di disporre di una massa critica di rappresentanza utile a salvaguardare l’attività e l’esercizio d’impresa.

Al centro dell’intesa anche l’importanza attribuita al tema della sostituzione (demolizione e ricostruzione) e della manutenzione e riqualificazione urbana ed infrastrutturale; la rilevanza attribuita al tema della cultura della sicurezza, ivi inclusa quella stradale;  l’urgenza di interpretare il ruolo dell’associazionismo in maniera diversa, dinamica e coerente con l’evoluzione economica e politica della società, agevolando collaborazioni e sinergie tra le imprese.

 

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Una nuova Federazione per l’industria delle costruzioni Edilone.it