UE finanzia 49 Mln per efficienza nell'edilizia | Edilone.it

UE finanzia 49 Mln per efficienza nell’edilizia

image_pdf

La Commissione europea ha pubblicato l’invito a presentare i progetti per il 2008. Parte quindi il bando di finanziamenti europei per l’efficienza energetica in edilizia, nell’ambito del programma comunitario ‘Intelligent Energy Europe’.

I 49 milioni di euro messi a disposizione da Bruxelles serviranno a finanziare le azioni volte alla promozione delle fonti rinnovabili e al miglioramento dell’efficienza energetica negli edifici, nell’industria e nei trasporti. ‘Intelligent Energy Europe’ è un programma comunitario che si propone di assicurare all’Europa un’energia sicura e sostenibile anche dal punto di vista economico.

Attraverso l’innovazione e le nuove opportunità di mercato, il programma punta ad incrementare, nel settore dell’edilizia, dell’industria e dei trasporti, l’efficienza energetica e l’uso razionale delle risorse energetiche, incentivando l’utilizzo delle fonti rinnovabili. Il programma non sostiene gli investimenti nelle tecnologie né progetti di ricerca e sviluppo, bensì promuove progetti finalizzati alla rimozione delle barriere amministrative e di mercato (quindi non tecnologiche) che ostacolano la diffusione dell’efficienza energetica e l’uso maggiore delle fonti rinnovabili.

Del totale stanziamento di 49 milioni di euro, 2 milioni sono destinati alla creazione di agenzie di energia locali e regionali; il resto finanzierà una sessantina di progetti, fino al 75% dei costi ammissibili.

Il bando si articola nei seguenti tre progetti:
SAVE – l’efficienza energetica e l’uso razionale delle risorse;
ALTENER – le fonti di energia nuove e rinnovabili;
STEER – l’energia e i trasporti.

Rientrano nel settore SAVE le azioni per il miglioramento dell’efficienza energetica e per l’uso razionale dell’energia, in particolare nei settori dell’industria e dell’edilizia; i settori prioritari sono l’energia efficiente negli edifici e l’eccellenza industriale nell’energia.

ALTENER invece comprende le azioni di promozione delle fonti d’energia nuove e rinnovabili per la produzione centralizzata e decentrata di elettricità, di calore e di freddo, e il sostegno alla diversificazione delle fonti d’energia, nonchè la loro integrazione nel contesto locale e nei sistemi energetici.

Il settore STEER, infine, riguarda il sostegno alle iniziative riguardanti tutti gli aspetti energetici dei trasporti. Le proposte per l’anno in corso dovranno essere inoltrate entro il 26 giugno.

Copyright © - Riproduzione riservata
UE finanzia 49 Mln per efficienza nell’edilizia Edilone.it