Utilizzato anche il ferro nella Cupola di Santa Maria del Fiore | Edilone.it

Utilizzato anche il ferro nella Cupola di Santa Maria del Fiore

wpid-4014_santamariadelfiore.jpg
image_pdf

L’incredibile rivelazione è stata annunciata dopo che sofisticate strumentazioni tecnologiche hanno svelato gli ultimi segreti di una delle più misteriose e affascinanti opere architettoniche del primo Rinascimento: la celebre cupola del duomo di Santa Maria del Fiore a Firenze progettata da Filippo Brunelleschi.

L’architetto, nella realizzazione della cupola, infatti, utilizzò anche il ferro mescolato ad altri materiali: l’esame scientifico della cupola, eseguito mediante nuove tecnologie come il laserscan, il georadar, la tomografia e il metaldetector, ha evidenziato la presenza di materiale ferroso che quindi non fu realizzato soltanto in mattoni, come s’ipotizzava finora.

Il risultato della ricerca sarà pubblicato nei prossimi mesi dall’editore Pontecorboli, anticipata dagli autori, Roberto Corazzi professore ordinario di Fondamenti ed applicazioni della geometria descrittiva, e Giuseppe Conti, professore associato di istituzioni matematiche, entrambi della Facoltà di Architettura dell’Università di Firenze.

La splendida cupola, costruita fra il 1420 ed il 1436, ha sempre tenuto vivo l’interesse degli studiosi, perché insieme alla grazia con cui svetta sullo skyline fiorentino  incuriosisce per l’innovativa tecnica costruttiva di cui l’autore non ha lasciato il progetto.

La splendida struttura è in realtà formata da due cupole: una interna, che è la struttura portante ed una esterna, la quale, come disse il Brunelleschi, serve a renderla «più magnifica e gonfiante». Il rinvenimento di materiale ferroso riguarda la cupola interna precisamente nello strato intermedio detto anche di riempimento.

Il mistero che nel corso dei secoli ha avvolto la cupola si dirada: le tonnellate di pietre e mattoni, posati in forme così leggiadre, tenute insieme da una forza misteriosa, adesso è svelato grazie al laserscan che, affidandosi alla lettura della riflettanza dei materiali che compongono il manufatto dà una descrizione precisa e tridimensionale della struttura.

Copyright © - Riproduzione riservata
Utilizzato anche il ferro nella Cupola di Santa Maria del Fiore Edilone.it