USA: Passerella di vetro a 1.200 mt sul Gran Canyon | Edilone.it

USA: Passerella di vetro a 1.200 mt sul Gran Canyon

wpid-Skywalk4.jpg
image_pdf

Si chiama ‘Skywalk‘ ed è una passerella trasparente appoggiata sullo strapiombo del Grand Canyon d’Arizona. E’ stata inaugurata ufficialmente nei giorni scorsi, alla presenza dei primi visitatori che l’hanno percorsa sporgendosi per 21 metri dal bordo del canyon, per una vista mozzafiato. Al costo di 25 dollari a testa, fino a 120 persone alla volta potranno camminare sulla piattaforma trasparente a forma di ferro di cavallo, installata nella riserva degli indiani Hualapai sopra i 1.200 metri del baratro del Grand Canyon. Per rendere l’idea dell’esperienza, può servire ricordare che il baratro sul quale ci si affaccia equivale a più di due volte la torre di Taipei o quasi quattro la Tour Eiffel.

La passerella, che è costata oltre 30 milioni di dollari, è composta da 90 tonnellate di vetro rinforzato appositamente fabbricato in Germania. La struttura potrebbe reggere il peso di 70 Boeing 737, ma, come suddetto, sarà percorsa, al massimo, da 120 turisti alla volta.

Il pubblico avrà accesso ufficialmente dal 28 marzo, ma già nel giorno dell’inaugurazione per vip e giornalisti, la riserva indiana è stata presa d’assalto. La zona degli Hualapai era finora poco frequentata ed è stata costruita con la speranza di attirare nella loro parte del canyon i turisti di Las Vegas, sottraendone una fetta al Parco Nazionale del Grand Canyon, 390 km più a est, visitato ogni anno da oltre 4 milioni di persone. Per gli indiani, è la speranza di evitare la bancarotta, ma gli ambientalisti gridano all’ecomostro, temendo anche i guasti del turismo di massa.

Per altre informazioni, consulater il sito:
http://www.grandcanyonskywalk.com/home.html

Copyright © - Riproduzione riservata
USA: Passerella di vetro a 1.200 mt sul Gran Canyon Edilone.it