Spaceport America, in costruzione nel New Mexico, pronto nel 2010 | Edilone.it

Spaceport America, in costruzione nel New Mexico, pronto nel 2010

wpid-SpaceportAmerica.jpg
image_pdf

Lo “Spaceport America“, spazioporto commerciale co-finanziato dallo stato americano del New Mexico e che sarà la principale base operativa della compagnia Virgin Galactic di Richard Branson, è in cantiere a Las Cruces (NM) per essere ultimato e lanciato entro il 2010. Per il 2020, lo spazioporto dovrebbe, secondo uno studio condotto dalla società di analisi economiche Fultron, generare 6.000 nuovi posti di lavoro e un giro di affari di 750 milioni di dollari. Il costo totale per la sua realizzazione ammonterà a circa 225 milioni di dollari, 100 dei quali messi a disposizione dal New Mexico. La presentazione ufficiale è avvenuta Farnborough, nel corso del salone internazionale dell’aerospazio del luglio 2006.

L’industria aerospaziale è una presenza storica nel Nuovo Messico, per i suoi 340 giorni di sole l’anno, per lo spazio aereo sottoposto a restrizioni per la vicinanza alla base militare di White Sands, per la quota e l’aria secca, che riducono il consumo di propellente e la corrosione.

A costruire lo Spaceport America è la URS Corporation, una delle maggiori società di ingegneria e design, con sedi nelle Americhe, Asia ed Europa. La URS Corporation è un’organizzazione mondiale che fornisce servizi di progettazione architettonica in 20 nazioni, oltre ad essere un importante fornitore di servizi di ingegneria nel New Mexico. Insieme alla URS Corporation, lo studio di architettura Foster + Partners, aggiudicatario del concorso internazionale di progettazione di questa struttura appositamente creata come il primo spazioporto commerciale privato. La URS e lo studio Foster hanno presentato un progetto che dichiara l’intenzione di coniugare la sensibilità ai temi ambientali con una complessa tecnologia d’avanguardia, e ancora, con uno splendido design degli esterni.

La sinuosa forma dell’edificio ed i suoi interni vogliono riprodurre il mistero del volo aereo riproponendelo ai turisti dello spazio. Il design, con un minimo impatto ambientale, propone il primo prototipo da porre a modello della progettazione futura. Lo Spaceport sorge in un paesaggio desertico del NM e prevede l’utilizzo di materie prime locali e tecniche costruttuve regionali. Gli spazi riservati agli astronauti ed ai visitatori sono integrati con le altre aree. Anche le zone più a rischio per la sicurezza – controllo centrale – sono visibili ma ad accesso limitato. Vi sarà anche una zona espositiva che documenti la storia dell’esplorazione dello spazio.

Per altre informazioni, consultare il sito web:

http://www.spaceportamerica.com/home.html

Copyright © - Riproduzione riservata
Spaceport America, in costruzione nel New Mexico, pronto nel 2010 Edilone.it