Progetto radicale di Zaha Hadid per Bilbao | Edilone.it

Progetto radicale di Zaha Hadid per Bilbao

wpid-ZorrozaurreBilbao.jpg
image_pdf

E’ stato presentato da Zaha Hadid il progetto per lo sviluppo edilizio di un’area quasi completamente industriale di circa 800.000 mq situata ad est di Bilbao (Spagna). La riqualificazione della penisola Zorrozaurre, finora totalmente in abbandono, prevede la sua trasformazione in un’isola. La zona, che attualmente ospita alcune piccole industrie ed è abitata da non più di 450 persone, si trasformerà in un nucleo autonomo a forte vocazione residenziale, con 6.000 abitazioni, due centri tecnologici ed un parco da 4 ettari, nell’arco di circa venti anni.

Per la realizzazione del progetto per Zorrozaurre, l’architetto ha pensato di tagliare la lingua di terra che la collega con la terraferma e poi di ricollegarla direttamente a Bilbao tramite ben otto ponti.

Le costruzioni abitative sorgeranno a 4,7 metri sul livello del mare per prevenire le inondazioni ed un canale unirà il fiume Nervión, ampliando il letto del fiume a 75 metri. Un’altra caratteristica del progetto sarà il basso costo degli alloggi e la destinazione di una parte del territorio aree verdi e ricreative.

Per i lavori, il Governo Regionale Basco ha stimato un costo totale di €1.43bn ed il completamento degli stessi tra il 2025 ed il 2030.

Copyright © - Riproduzione riservata
Progetto radicale di Zaha Hadid per Bilbao Edilone.it