Nuovo Terminal 5 di Fiumicino | Edilone.it

Nuovo Terminal 5 di Fiumicino

wpid-T5Fiumicino.jpg
image_pdf

E’ stato inaugurato lo scorso 3 maggio il Terminal 5 dell’aeroporto di Roma-Fiumicino, progettato per accogliere i passeggeri di quei voli diretti verso mete considerate “A rischio” come Usa ed Israele, permettendo un migliore sistema di controllo, profiling e check-in. I primi passeggeri transitati all’interno della nuova superficie sono stati quelli del volo 071 Delta Air Lines con destinazione Atlanta. Nella giornata dell’inaugurazione, sono stati 8 i voli decollati alla volta degli Stati Uniti, con un riempimento dell’ 85% dei posti disponibili e 2000 persone in transito.

Nato dalla riqualificazione dell’edificio che ospitava l’aerostazione merci, il nuovo terminal è stato realizzato da ”ADR Engineering” in meno di sei mesi con un investimento di oltre 10 milioni di euro. Secondo le stime di ADR, saranno più di un milione l’anno i passeggeri in partenza che utilizzeranno questa nuova aerostazione dedicata ad un segmento, quello del traffico tra Roma e Usa operato dai cinque vettori statunitensi, che nel 2007 ha fatto registrare 5.500 movimenti aerei, con un incremento del 17,9% rispetto all’anno precedente. I viaggiatori su questa tratta, a loro volta, sono aumentati del 20,3%.

Il T5, situato a breve distanza dalle attuali aerostazioni del ‘Leonardo da Vinci’, è collegato al Terminal C da appositi bus navetta a frequenza continua, che consentono di raggiungere l’infrastruttura in pochi minuti. L’opera occupa una superficie complessiva di 14.000 metri quadrati ed è suddivisa in tre aree principali:
– attività di profiling;
– operazioni di accettazione;
– controlli di sicurezza/passaporto.

In area air side parte lo shuttle bus, che trasporta, con un percorso di soli 800 metri, i passeggeri al Satellite Ovest, dove si svolgono le operazioni d’imbarco. L’area destinata ai controlli è anche dotata di un fast track, un canale riservato a frequenti flyer e a passeggeri di business class.

Il Terminal 5 ospiterà oltre 1 milione di passeggeri/anno in partenza. Ad essi vengono messi a disposizione alcuni servizi, quali: una parafarmacia, un coffee shop, distributori automatici di bevande, un fasciatoio e una sala assistenze speciali per passeggeri disabili situata nell’area profiling. E’ previsto un percorso tattile per passeggeri non vedenti che dall’ingresso conduce al banco informazioni ADR e alla sala assistenza speciali.

Il T5 è collegato all’attuale Terminal C da appositi shuttle bus a frequenza continua che consentono di raggiungere il nuovo Terminal in pochi minuti.

La struttura è dotata infine di un sistema autonomo per il trattamento dei bagagli in partenza di circa 5.000 metri quadrati e che consentirà di gestire fino a 1.800 bagagli/ora.

I numeri del T5
Superficie totale: 14.000 mq
Area trattamento bagagli: 5.000 mq
Area profiling: 2.000 mq
Area check-in: 4.600 mq
Area controlli sicurezza: 1.200 mq
Superficie uffici: 1.600 mq
Banco informazioni ADR: 1
Banchi check-in: 50
Varchi passaporti: 6
Postazioni biglietterie: 8
Sala assistenze speciali: 1
Postazioni controlli sicurezza: 8 (di cui 2 per il Fast Track)
Area sosta bus: 7 postazioni

Copyright © - Riproduzione riservata
Nuovo Terminal 5 di Fiumicino Edilone.it