Negli Emirati Arabi il grattacielo più pendente al mondo | Edilone.it

Negli Emirati Arabi il grattacielo più pendente al mondo

wpid-4880_gratta.jpg
image_pdf

Un nuovo record per gli Emirati Arabi. Il Capital Gate di Abu Dhabi il grattacielo alto 160 metri, pendente di 18 gradi, è stato certificato dai commissari del Guinness World Record come il più pendente al mondo, addirittura cinque volte in più della nostrana Torre di Pisa.

La vera differenza tra il Capital Gate Building e la Torre di Pisa è che mentre la seconda si è  inclinata col tempo a causa della conformazione del terreno su cui è  stata costruita, la prima è stata progettata d edificata appositamente per essere inclinata. Non un errore, dunque, ma genio d’avanguardia.

La struttura, suddivisa su 35 piani, si innalza perfettamente verticale, fino la 15° per poi inclinarsi in modo graduale, sorretta da cemento rinforzato da diecimila tonnellate di acciaio. Il blocco di cemento rinforzato si inclina in direzione opposta alla torre, in modo da preservare l’equilibrio.

La struttura esterna è una rete diagonale di acciaio fissata a 490 pilastri piantati fino a 30 metri di profondità. Ben 12.500 pannelli di vetro chiudono le 720 aperture, nessuna delle quali uguale alle altre, a causa di inclinazione e curvatura. Per progettare e costruire l’opera è stato necessario ricorrere a soluzione tecniche altamente avanzate e innovative. Il gioiello tecnologico del Capital Gate è la sua ossatura interna curvata, primo esempio al mondo secondo i costruttori.

L’avveniristico edificio ospiterà un albergo cinque stelle che grazie alla pendenza, ospita una sala da tè sporge sul vuoto a 80 metri d’altezza. Al 19° piano c’è una piscina all’aperto con vista mozzafiato sulla moschea dello sceicco Zayed, il Golfo, la capitale e le isole di Saadiyat e Yas.

Copyright © - Riproduzione riservata
Negli Emirati Arabi il grattacielo più pendente al mondo Edilone.it