L'impiego dell'acciaio nelle costruzioni e nelle infrastrutture in Italia | Edilone.it

L’impiego dell’acciaio nelle costruzioni e nelle infrastrutture in Italia

wpid-12519_Martellipromozioneacciaio.jpg
image_pdf

La redazione di Edilone.it ha intervistato Simona Martelli, Direttore Generale della Fondazione Promozione Acciaio. Tra formazione e ricerca, sviluppo e valorizzazione, Martelli ci ha parlato dei diversi rami d’azione della Fondazione, della rete con i professionisti e di quanto è importante incrementare l’impiego dell’acciaio nel panorama edilizio nazionale.

Di che cosa si occupa la Fondazione Promozione Acciaio e com’è strutturata?

Fondazione Promozione Acciaio nasce nel 2005 per volontà dei maggiori produttori di acciaio italiani ed europei e delle principali realtà di settore. L’obiettivo dell’ente è sviluppare l’impiego dell’acciaio nel settore costruzioni e infrastrutture, attraverso un’incisiva azione di rinnovamento culturale, promuovendo e valorizzando gli aspetti progettuali tecnologici e costruttivi delle soluzioni in acciaio. All’interno di Promozione Acciaio è operativo un nucleo centrale che coordina una fitta rete di esperti e specifici gruppi di lavoro (Commissioni Tecniche “Fuoco”, “Sisma”, “Sostenibilità”, “Norme”) partecipati da progettisti, docenti universitari ed esperti del Ministero dell’Interno e del Consiglio Superiore Lavori Pubblici.

Quali sono i principali rami di attività della Fondazione?

L’attività si muove su tre macroaree di azione: promozione generale dei vantaggi delle soluzioni in acciaio, azione di sviluppo tecnico e supporto al mercato, insegnamento a livello universitario. La Fondazione mette al servizio degli operatori del settore delle costruzioni le competenze tecnico-scientifiche dei Soci e delle Commissioni Tecniche e opera costantemente per monitorare, interpretare e semplificare il quadro legislativo, fornendo assistenza tecnica, scientifica e normativa e sostenendo così le costruzioni in carpenteria metallica. L’attività raggiunge progettisti architettonici e strutturali, studenti, committenti pubblici e privati e costruttori.

Quali sono i servizi offerti e gli strumenti che la Fondazione mette a disposizione di progettisti, architetti, ingegneri, tecnici dell’edilizia, e con quale scopo?

La conoscenza del prodotto acciaio è rilevante nel processo decisionale sui materiali costruttivi da impiegare. La limitata cultura dell’acciaio da parte degli utilizzatori italiani ci porta ad avere quote di mercato delle costruzioni in acciaio molto inferiori alla media europea. Questo il presupposto del piano di azione della Fondazione, che prevede iniziative culturali e d’insegnamento, in collaborazione con Ordini Professionali e Università, organizzazione di convegni e corsi formativi, pubblicazioni di libri e periodici tecnici, aggiornamento su www.promozioneacciaio.it (ogni mese oltre 80.000 utenti), organizzazione di visite ai cantieri di edifici in acciaio per favorire un dialogo tra progettazione e realizzazione. 

Copyright © - Riproduzione riservata
L’impiego dell’acciaio nelle costruzioni e nelle infrastrutture in Italia Edilone.it