Imprese edili CNA pronte ad intervenire in Abruzzo | Edilone.it

Imprese edili CNA pronte ad intervenire in Abruzzo

wpid-2150_CNA.jpg
image_pdf

Le imprese edili associate a Cna Costruzioni hanno espresso disponibilità ad intervenire a sostegno della ricostruzione in Abruzzo, nelle aree colpite dal sisma, come spiega il responsabile provinciale Cna Costruzioni Fosco Curzi.
“Attualmente si è in una fase molto preliminare, non si conoscono ancora né tempi, Né costi, né modalità operative però intanto stiamo raccogliendo le adesioni da parte delle nostre imprese, sicuramente responsabili e competenti, qualità che occorrono appunto per realizzare gli interventi”.

Cna Costruzioni ricorda che anche la sede dell’Aquila dell’Edilcassa regionale è crollata ma che i colleghi dell’Abruzzo si stanno impegnando, pur tra grandi difficoltà, per garantire la continuità dei servizi.

“Questo terremoto – continua Curzi – ha reso evidente la necessità di una seria riqualificazione dei centri storici, anche tramite il sostegno alle iniziative normative che da tempo sono all’esame del Parlamento”.

A tal proposito, Cna Costruzioni ricorda che è urgente l’emanazione di una legge che disciplini l’accesso alla professione di imprenditore edile: “Si tratta – conclude Curzi – di un’attività in cui la competenza e la professionalità di chi conduce le imprese, insieme a quella dei lavoratori e dei tecnici che con le imprese collaborano, sono determinanti per ridurre al minimo i rischi insiti nell’attività edilizia, dalla sicurezza  dei lavoratori a quella dei manufatti”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Imprese edili CNA pronte ad intervenire in Abruzzo Edilone.it