Ideal Cube: architettura futuristica di Oppenheim | Edilone.it

Ideal Cube: architettura futuristica di Oppenheim

wpid-IdealCube.jpg

Ideal Cube, la nuova concezione architettonica e modulare ideata dallo studio Oppenheim, sorgerà a Miami intorno al 2009. Promette di essere la prima architettura modulare per aree urbane, caratterizzata da eleganza e classe oltre che da flessibilità. Composta da 15 piani e 112 cubi di assoluta libertà, è una struttura modulare futuristica, realizzata in acciaio e vetro, concepita per essere progettata in maniera flessibile e soggettiva.

La particolarità del progetto Cube di Oppenheim, risiede nella possibilità per i proprietari, di ingrandire e riprogettare i loro nuclei abitativi a proprio piacimento: in orizzontale, verticale o diagonale, con giardini o spazi più grandi. Ogni cubo è profondo 7,5 m, largo 8 e alto 6. Ogni compsizione ne richiede almeno 10. Ogni progetto può estendersi o modificarsi all’infinito. La sua architettura può crescere col tempo, cambiare faccia e dimensioni senza essere mai uguale a sè stessa e reinterpretare un design modulare per case di alto livello. Gli interni sono caratterizzati da spazi open-space, arredamenti di alto design e sistemi super tecnologici.

La configurazione assegnata all’edificio, può essere quindi strettamente legata alle esigenze dei proprietari e dai loro stili di vita.

Il progetto di Ideal Cube di Miami è inoltre arricchito da bellissime piscine e giardini ubicati sia alla base dell’edificio che sul tetto.

Per altre informazioni, consultare il sito:

http://www.oppenoffice.com

Copyright © - Riproduzione riservata