Eco-logica: casa autosufficiente ad emissioni nulle | Edilone.it

Eco-logica: casa autosufficiente ad emissioni nulle

wpid-Eco-logica.jpg
image_pdf

E’ un nuovo prototipo di prossima esposizione alla Fiera EcoCasa 2008 (dal 28 febbraio al 2 marzo), costituendone uno degli eventi di interesse. Si tratta di una casa sperimentale autosufficiente ad emissioni fossili nulle, realizzata, su progetto di “Laboratorio di Architettura”, da CASA², azienda specializzata nella progettazione, costruzione e realizzazione di edifici a basso consumo energetico. Le caratteristiche di casa autosufficiente ad emissioni fossili nulle, fanno sì che Eco-logica non richieda la combustione di materiali quali petrolio, carbone, gas o legno per la produzione di energia e che non liberi anidride carbonica o sostanze inquinanti in atmosfera e nell’ambiente. Composto da pareti prefabbricate assemblabili in pochi giorni e dotato anche di patio interno, l’edificio è pensato per essere riprodotto in serie nelle diverse varianti, a seconda delle esigenze degli abitanti. Si tratta di una struttura ad alta efficienza energetica, classificata in classe A e con un consumo di soli 19 Kw/mqa ovvero minore del 90% rispetto a quello delle abitazioni esistenti.

Il fabbisogno energetico è garantito da un sistema di riscaldamento che prevede l’installazione di una pompa di calore geotermica alimentata da pannelli fotovoltaici posti in copertura, pannelli radianti a pavimento e un sistema di ricambio d’aria costituito da un gruppo di ventilazione e recuperatore di calore a flussi incrociati. L’aria di ricambio, prima del recuperatore, viene preriscaldata grazie al transito in tubazione interrata, mentre l’acqua destinata agli usi sanitari è riscaldata da un sistema solare integrato, secondo necessità, dalla pompa di calore geotermica.

Realizzata con una struttura in legno tipo platform, Eco-logica è una casa che per la sua costruzione necessita di 1/8 di energia rispetto ad un sistema tradizionale ad umido, garantendo anche la salute degli utenti.

Gli elevati spessori di isolamento termico in lana di roccia e fibra di legno assicurano il benessere termico degli abitanti, mentre la copertura a tetto verde, oltre a consentire un miglioramento acustico, un’adeguata resistenza alle temperature invernali estive e il recupero delle acque meteoriche, funge da giardino dove poter riposarsi, giocare o coltivare il proprio orto”.

Per altre informazioni, consultare il sito web:

http://www.ecocasa.re.it/home.asp

Copyright © - Riproduzione riservata
Eco-logica: casa autosufficiente ad emissioni nulle Edilone.it