Dati Inu 2005 sul governo del territorio | Edilone.it

Dati Inu 2005 sul governo del territorio

wpid-Piano-regolatore.jpg
image_pdf

Una apposita sezione del biennale Rapporto dal Territorio curato dall`Inu (Istituto nazionale d’Urbanistica), presentato il 23 maggio scorso al Ministero delle Infrastrutture, e` appunto dedicata al confronto tra i modelli e i processi di pianificazione, con l`obiettivo non solo di disporre di un ricco catalogo di informazioni ma anche di registrare come a livello locale sono state affrontate e gestite le scelte di pianificazione.

Dimensione territoriale e demografica, densita` e dinamica insediativa, tasso di affollamento di edifici ed alloggi dimesione media dei nuclei familiari rappresentano cosi` solo alcune fra le principali grandezze delle quali occorre tener conto per valutare correttamente l`interazione fra strumenti urbanistici e contesti pianificati.

Emerge cosi` che il Piano regolatore ha rappresentato nel panorama italiano la principale se non l`unica attivita` di pianificazione di larga ed omogenea diffusione. Il modello di piano piu` efficace sembra essere indubbiamente quello strutturale: ad esso si riferiscono del resto tutte le leggi di riforma approvata dalle regioni negli ultimi anni.
Volendo fornire alcuni dati: negli ultimi cinque anni oltre il 23% dei comuni ha provveduto a dotarsi di un piano generale del territorio; tasso di rinnovo mai raggiunto in Italia nella storia. Il rovescio della medaglia e` che in oltre il 50% dei comuni il vincolo a destinazione pubblica delle aree nei rispettivi piani e` scaduto. Questo vuol dire approvare nei prossimi cinque anni oltre 6.000 piani urbanistici che rappresentano il 77% dei comuni.

Primato negativo spetta al Sud fatta eccezione per le due isole maggiori nelle quali i valori sono abbastanza postivi. A sorpresa risultano portare un maggior ritardo Lazio, con 45 comuni senza PRG, e Campania con 53.
Tale dato dimostra con evidenza il disallineamento nel comportamento da parte delle diverse realta` regionali.

Copyright © - Riproduzione riservata
Dati Inu 2005 sul governo del territorio Edilone.it