Completato il nuovo Wembley Stadium di Londra | Edilone.it

Completato il nuovo Wembley Stadium di Londra

wpid-WembleyStadium.jpg
image_pdf

E’ in programma per il 3 marzo 2007 l’apertura del nuovo stadio di Wembley (nell’omonimo sobborgo di Londra), sorto dalla demolizione effettuata nel 2003 della vecchia struttura (Wembleys Twin Towers) e caratterizzato dalla presenza di un grande arco prefabbricato alto 133 metri a Darlington. Si tratta di un’opera definita tra le più dimensionate tra quelle attualmente realizzate nel Regno Unito, il cui progetto è opera di un consorzio di studi di architetti ed ingegneri comprendenti Foster and Partners, HOK Sport, Mott MacDonald and Connell Mott MacDonald.

Questa prima apertura sarà strettamente riservata ai residenti: coloro che vivono e lavorano in prossimità dello stadio potranno accedervi e testare i servizi dell’impianto. Assisteranno ad un piccolo incontro sul campo di calcio, oltre che a spettacoli musicali e di danza.

Quanto alla struttura, costruita principalmente dalla WNSL e da Multiplex, potrà accogliere mezzo milione di spettatori l’anno. Sarà inoltre utilizzata per importanti spettacoli musicali e per i più importanti eventi sportivi quali il World Athletics Championship, i Giochi Olimpici e la Coppa del Mondo FIFA.

Con 133m di altezza e 1750 tonnellate di peso, l’arco sosterrà la copertura giudicata la più grande nel mondo. Sarà visibile alla distanza di 13 miglia ed illuminerà lo skyline del nord di Londra durante gli incontri. L’arco è stato eretto in una successione di 4 fasi, con il progressivo posizionamento a 30, 65, 100 ed infine 112 gradi, con controlli costanti in progress. La sua presenza svolge un ruolo cruciale nel disegno dello stadio, sostenendo l’intero peso la copertura a nord, il 60 per cento del peso del tetto del sud e del tetto ritraibile. La struttura della copertura, infatti, non richiede colonne all’interno dello stadio, consentendo così agli spettatori una visuale totalmente libera. L’arco consta di 500 tubi d’acciaio i quali formano 13 moduli e due sezioni affusolate dell’estremità. Gli stessi sono fissati alle cerniere giganti ed inseriti nelle basi di cemento armato con fondamenta di 35 metri. È stato gradualmente montato sul posto negli ultimi dieci mesi, con il contributo di aziende ed artigiani provenienti da varie parti del paese, utilizzando acciaio prodotto in Gran-Bretagna.

Per altre informazioni, consultare il sito:
http://www.wembleystadium.com/

Copyright © - Riproduzione riservata
Completato il nuovo Wembley Stadium di Londra Edilone.it