Wienerberger lancia il cappotto in laterizio Porotherm Revolution | Edilone.it

Wienerberger lancia il cappotto in laterizio Porotherm Revolution

Un prodotto rivoluzionario per il mercato italiano delle ristrutturazioni. Wienerberger presenta a MADE expo 2015 il cappotto in laterizio Porotherm Revolution

Porotherm_revolution
image_pdf

Alla luce dell’importante impegno di ricerca e sviluppo svolto costantemente da Wienerberger, la presenza al MADE expo –  Padiglione 2, Stand D01 E04 – è per l’azienda occasione privilegiata per presentare le innovative soluzioni in laterizio e soprattutto per il lancio di una novità “rivoluzionaria” per il settore della ristrutturazione.

Seguendo la tendenza di cambiamento intrapreso dalle normative nazionali, che vanno progressivamente allineandosi alle richieste europee di definire linee guida per la progettazione di edifici ad energia quasi zero, anche i prodotti, i sistemi e le soluzioni costruttive cambiano e si evolvono. La ricerca continua e l’attenzione alle tecnologie innovative che da sempre contraddistinguono la politica aziendale di Wienerberger hanno portato allo sviluppo di soluzioni di eccellenza e sempre all’avanguardia. In quest’ottica è stata sviluppata da Wienerberger una novità assoluta che sarà presentata in anteprima proprio al MADE: il cappotto in laterizio Porotherm Revolution.

La nuova tramezza rettificata Porotherm Revolutioncaratterizzata da un’anima in perlite o lana di roccia, è stata sviluppata specificatamente per gli interventi di riqualificazione energetica, al fine di migliorare le performance dell’edificio e garantire un elevato comfort abitativo.

In questo ambito le qualità del laterizio Wienerberger, ovvero massa, durabilità ed elevata traspirabilità, creano un valore aggiunto per il sistema di isolamento, che anche in assenza di sistemi di ventilazione meccanica non incorre nella formazione di condensa interna. Con il cappotto in laterizio Porotherm Revolution il comfort interno è garantito dalla traspirabilità del laterizio, sia abbinato alla perlite che alla lana di roccia.

Inoltre, la gamma Porotherm Revolution costituisce la soluzione ideale laddove sia richiesta una ristrutturazione di edifici che presentano facciate di rilevanza storica e architettonica sottoposte a vincolo, in quanto permette di intervenire sulle pareti interne preservando l’estetica delle facciate e assicurando al contempo un elevato comfort abitativo.

Wienerberger è presente al MADE expo con i propri consulenti tecnici per incontrare i professionisti interessati ad approfondire tutti gli aspetti tecnici e i vantaggi delle soluzioni in laterizio recentemente introdotte sul mercato e già affermate per la loro efficacia prestazionale.

In particolare sarà dato ampio spazio alla nuova soluzione Porotherm Bio Plan Etics per i sistemi a cappotto e alla gamma per muratura armata Porotherm BIO M.A. Evolution, sempre più apprezzata per la libertà progettuale che concede e per la possibilità di realizzare edifici in muratura portante anche in zone ad elevata sismicità.

Porotherm Bio Plan Etics è un laterizio portante rettificato ad incastro, biocompatibile, prodotto con impasti di argille naturali, che si distingue per la sua particolare conformazione che lo rende il supporto ideale per l’applicazione dei sistemi a cappotto. Ciò che lo rende unico è l’ottima planarità della faccia su cui viene posato il cappotto, consentendo un veloce montaggio e riducendo il rischio di errori nella posa del cappotto dovuti all’irregolarità del supporto. Porotherm BIO PLAN ETICS assicura, oltre ad un risparmio sui costi di applicazione, migliorate prestazioni energetiche degli edificie la certezza del raggiungimento dei livelli di isolamento termico richiesti dalle normative, concorrendo a ottenere certificazioni LEED per gli edifici.

Porotherm Bio M.A. Evolution rappresenta l’evoluzione della muratura armata che, grazie all’incastro verticale consente una posa più rapida e precisa garantendo al contempo un miglioramento delle prestazioni termiche. Con la muratura portante armata è possibile ottenere una elevata flessibilità progettuale senza la necessità di sostenere l’extracosto del telaio in cemento armato e risolvendo perfettamente i ponti termici soprattutto sugli angoli degli edifici. La muratura armata offre grandi vantaggi di carattere strutturale: infatti se sollecitata dai movimenti sismici essa risulta più flessibile e assorbe meglio le sollecitazioni attraverso la dispersione di energia, facendone una delle innovazioni più interessanti per chi deve confrontarsi con una realizzazione in zona sismica.

Copyright © - Riproduzione riservata
Wienerberger lancia il cappotto in laterizio Porotherm Revolution Edilone.it