Protherm Light per la riqualificazione del Palazzo delle Poste centrali di Catania | Edilone.it

Protherm Light per la riqualificazione del Palazzo delle Poste centrali di Catania

wpid-4436_.jpg
image_pdf

Ha visto il contributo di Edilteco, che ha fornito 10.080 kg di intonaco protettivo antincendio Protherm Light, la riqualificazione del Palazzo delle Poste centrali di Catania, esempio di architettura degli anni Venti e opera dell’architetto figlio d’arte Francesco Fichera (il padre, l’ingegnere Filadelfo, fu demiurgo di un altro vanto cittadino, l’evocativo Giardino Bellini). Inaugurato da re Vittorio Emanuele III il 4 maggio del 1930   il progetto risale però a diversi anni prima – il palazzo occupa maestoso un intero isolato. Inusuale la planimetria che, al contrario di quanto di solito accade negli uffici postali, vuole gli spazi riservati al pubblico non al centro bensì nell’anello periferico.

“I lavori di ristrutturazione di cui si occupa Co.Bel, azienda nata nel 2005 con sede a Belmonte Mezzagno, Palermo, si sono rivelati importanti sia sul piano edile sia dal punto di vista dell’impiantistica – spiega l’ingegnere Francesco Russo nel ruolo di consulente Co.Bel –“. Dopo la rimozione di vecchi materiali è stato applicato l’intonaco protettivo antincendio Protherm Light di Edilteco, azienda del modenese specializzata nella produzione di malte leggere termoisolanti e all’avanguardia nell’ambito dell’isolamento acustico e della protezione dal fuoco.

Gli usci ormai obsoleti sono stati sostituiti con porte resistenti al fuoco (REI 120), pareti e soffitti ritinteggiati. Inoltre il progetto di recupero prevede l’installazione di un nuovo impianto elettrico, di un gruppo di pompaggio antincendio certificato UNI EN 12845 nonché di un impianto di spegnimento Water-Mist. Ecco in estrema sintesi l’essenza di una riqualificazione che nella presentazione della Scia antincendio per l’attività svolta all’interno degli uffici al Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Catania individua la quadratura del cerchio.

Edilteco hafornito oltre 10.080 kg di Protherm Light, una soluzione antincendio dalla posa semplice e pulita poiché frutto di una ricerca tecnologicamente assai avanzata in grado di soddisfare i criteri imposti dalla normativa europea EN 13381. Capostipite della linea Protherm firmata Edilteco, nato per proteggere gli elementi strutturali dal fuoco e disponibile in bianco e grigio, Protherm Light è un intonaco a base di perle vergini di polistirene espanso a granulometria costante rese ininfiammabili da uno specifico trattamento chimico e fisico che ne garantisce l’omogeneità di distribuzione nell’impasto.

Scelto per difendere le strutture in acciaio dell’Aeroporto Internazionale di Bari e rivestire i 40mila metri quadrati della galleria della circonvallazione nord di Roma, Protherm Lightsi conferma ottimale per rispondere alle esigenze di opere imponenti. Con una bassa massa volumica, resistente agli impatti e agli agenti atmosferici (dunque adatto anche per pareti esterne) la soluzione firmata dal gruppo che fa capo alla famiglia Stabellini possiede notevoli qualità di isolamento termico e garantisce tempi di presa oltremodo rapidi.

“L’intervento di riqualificazione del Palazzo delle Poste di Catania ha coinvolto soprattutto il piano seminterrato che ospita nove archivi riservati al deposito di materiale cartaceo. Con lo scopo di ottenere un grado di resistenza al fuoco REI 120 – sottolinea l’ingegnere Russo  è stato necessario applicare Protherm Light tanto sul soffitto quanto sulle pareti. La superficie trattata con l’intonaco Edilteco è pari a 1.600 metri quadrati”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Protherm Light per la riqualificazione del Palazzo delle Poste centrali di Catania Edilone.it