Come scegliere la calce in base alle diverse applicazioni: guida Cepro | Edilone.it

Come scegliere la calce in base alle diverse applicazioni: guida Cepro

VILLA BONOCORE MALETTO PALERMO
image_pdf

Cepro, marchio di Settef, propone una guida per orientarsi nella scelta della calce per diverse applicazioni: intonaco, rinforzo, consolidamento strutturale, finitura, fregi e ornamenti, sistemi deumidificanti, silicati e sistemi per l’isolamento

Cepro, marchio di Settef, leader nel settore della calce, propone una guida per orientarsi nella scelta di questo materiale nelle sue applicazioni d’eccellenza: malte per l’intonaco, malte di rinforzo e per il consolidamento strutturale, malte da finitura e per la ricostruzione di fregi e ornamenti, sistemi deumidificanti, silicati e sistemi per l’isolamento a base di calce.

Il principale costituente della calce è l’ossido di calcio, proveniente dalla decarbonatazione a circa 850/900°C di calcari più o meno puri. Si ottengono così pietre spugnose, molto reattive, che sottoposte ad idratazione, danno luogo all’idrato di calcio o calce spenta. La vera calce idraulica si ottiene sottoponendo alla cottura a circa 1000°C i calcari argillosi naturali. Per la presenza di significative quantità di silice, si forma il silicato bicalcico (C2S), capace di indurire in presenza di acqua. Il cemento è invece un legante idraulico, ottenuto dalla macinazione del clinker con aggiunta di solfato di calcio ed eventualmente altri prodotti quali pozzolana, ceneri volanti, loppe. Le malte di calce utilizzate in edilizia presentano grandi vantaggi rispetto alle malte di cemento:

malte di calce malte di cemento
Grande permeabilità al vapore Ridotta permeabilità al vapore
Adesione superiore alla coesione Coesione superiore alla adesione
Basso modulo elastico Elevato modulo elastico
Ritiri idraulici trascurabili Elevati ritiri idraulici
Compatibilità con i supporti deboli Incompatibilità con i supporti deboli
Assenza di sali idrosolubili Sali aggiunti (solfato di calcio)
Assenza di reazioni chimiche dannose nel supporto Reazioni chimiche dannose con i sali contenuti nelle murature umide e saline (formazione di ETTRINGITE e Thaumasite)

 

L’intonaco ideale è di calce idraulica naturale, che si compone di un sacco di calce idraulica naturale bianca Cepro, 9 secchi di sabbia (10 per le finiture), 20 litri di acqua.

Ma vediamo nello specifico quali problemi può risolvere la calce e come sceglierne il tipo più adeguato nelle singole applicazioni, grazie a questa guida realizzata dallo staff tecnico di Cepro:

Intonaco: le malte a base di calce Cepro

Medolago, la malta da intonaco a base di Calce Idraulica Naturale Bianca NHL 3,5 e sabbie selezionate e Medomatic, la malta da intonaco per applicazioni a proiezione meccanica a base di Calce Idraulica Naturale Bianca NHL 3,5 e sabbie selezionate sono conformi alla Norma UNI EN 998-1, malte per scopi generali GP, presentano elevate prestazioni e una elevata sostenibilità ambientale:

  • Adatta per muri di laterizio, pietra, tufo, miste, blocchi forati di laterizio
  • Chimicamente compatibile con i supporti
  • Porosa, traspirabile ed elastica
  • Senza sali solubili
  • Ritiri idraulici trascurabili
  • Elevata adesione
  • Resistenza meccanica compatibile con supporti deboli
  • Presa e indurimento progressivi
  • A basso impatto ambientale
  • Facile da applicare

Progetti realizzati con Medolago e Medomatic

VILLA ZANCHI STEZZANO BERGAMO

Restauro di Villa Zanchi, Stezzano (BG)

VIA ILVA GENOVA

Restauro di edifici in Via Ilva a Genova

VILLA BONOCORE MALETTO PALERMO

Restauro di Villa Bonocore Maletto, Palermo

Cepro, oltre a Medolago e Medomatic, propone ulteriori soluzioni per una gamma completa di malte a base di calce:

Albazzana, una malta preconfezionata da intonaco a base di Calce Idraulica moretta e sabbie selezionate.

Cocciopesto, malta preconfezionata da intonaco e finitura a base di Calce Idraulica Naturale Bianca e Coccio di laterizi macinati e selezionati.

BioCepro Struttura è la malta Cepro di rinforzo e consolidamento strutturale a base di Calce Idraulica Naturale NHL 3,5, sabbie selezionate, additivi specifici. BioCepro Struttura è conforme alla Norma UNI EN 998-2, malta con requisiti strutturali e reca la marcatura CE. Adeguata per muri di laterizio, pietra, tufo, miste, blocchi forati di laterizio presenta eccellenti caratteristiche:

  • Rinforzo statico di strutture
  • Resistenza meccanica elevata
  • Forte adesione ai supporti
  • Compatibilità chimica con i supporti
  • Porosità e traspirabilità
  • Applicabile a forti spessori
  • Elasticità
  • Assenza di sali solubili
  • Ritiri trascurabili
  • Presa e indurimento progressivi
  • A basso impatto ambientale
  • Facile applicazione

Malte da finitura, ricostruzione di fregi e ornamenti

Cepro propone anche una gomma completa di malte da finitura e per la ricostruzione di fregi e ornamenti.

Stacepro, malta di finitura preconfezionata in polvere, composta da Calce Idraulica Naturale Bianca Cepro I/60 e sabbie selezionate. Non contiene cemento, è traspirante, garantisce ottima adesione ai supporti minerali, ostacola la formazione di muffe, non cavilla ed è ecologica.

E’ disponibile in tre granulometrie: XF 0,2 mm, F 0,5 mm, 500 1,0 mm.

Maltha Modellabile è una malta preconfezionata in polvere per ricostruire e restaurare gli ornamenti delle facciate (cornici, contorni di finestre, ornamenti). A base di calce idraulica naturale bianca CEPRO I/60. Modellabile, da applicare a forti spessori senza casserature (fino a 10/15 cm).

Maltha modellabile presenta delle prestazioni e dei vantaggi eccellenti:

  • Ricostruzione di parti mancanti di fregi e ornamenti
  • Colabile in stampi
  • Buona resistenza meccanica
  • Forte adesione ai supporti
  • Compatibilità chimica con i supporti
  • Porosità e traspirabilità
  • Applicabile a forti spessori
  • Elasticità
  • Assenza di sali solubili
  • Assenza di ritiri
  • Facile applicazione

Sistemi deumidificanti a base di calce

Gli edifici possono presentare problemi di umidità legati a due principali fenomeni:

Condensazione: causata dagli sbalzi termici, si presenta nella stagione fredda e scompare nella bella stagione.

Risalita Capillare: è indipendente dalla stagione e interessa la fascia vicina al terreno. E’ sempre accompagnata da efflorescenze saline più o meno evidenti.

Si definiscono deumidificantI quei sistemi che, applicati su murature umide e saline, realizzano una superficie asciutta e esente da sali. Sono in realtà sistemi che controllano l’acqua, portandola in equilibrio con l’umidità ambientale, evitano l’affioramento e la cristallizzazione dei sali. Questa azione viene assicurata da una porosità scarsamente accessibile alla capillarità.

Cepro propone una soluzione completa per i problemi di umidità:

Il rinzaffo consolidante antisale è la malta macroporosa da rinzaffo, con funzioni di “deposito dei sali” a base di calce idraulica Naturale Bianca da applicare semplicemente strollata sulla muratura stonacata e pulita.

Medolago deumidificante è una malta macrocellulare da intonaco composta da Calce Idraulica naturale bianca Cepro I/60 ed inerti minerali leggeri da applicare sul rinzaffo consolidante antisale.

MURI UMIDI 3 MURI UMIDI 2

Le finiture superficiali dei sistemi deumidificanti

Stacepro, con successiva tinteggiatura a calce con Fresco (in interno), Pittura Kl, Silicato Kr rivestimenti di Silicati a Norma DIN 18363.

Per i muri umidi Cepro propone una malta macroporosa per l’esecuzione di intonaci deumidificanti «monostrato». E’ composta di Calce idraulica Naturale Bianca, inerti selezionati, olii seccativi. Si applica a cazzuola sulla muratura stonacata e pulita. Si rifinisce a frettazzo di plastica o legno senza comprimere la superficie. La finitura superficiale si esegue con Stacepro 500 / F.

Le calci colorate Cepro

I prodotti della linea i Colori e le Velature di Cepro ‘500, frutto di una lunga ricerca negli ambiti del colore e delle finiture, rappresentano per il moderno architetto una guida sicura nella definizione dell’estetica dell’edificio. L’aspetto esteriore dell’opera, così come le finiture degli ambienti interni, sono il sigillo finale di un lavoro “a regola d’arte”, la parte all’istante visibile che attrae l’immediato giudizio dei più.

Arriccio 500

Rivestimento riportato a base di calce grassa di fossa lungamente stagionata e perfettamente estinta tipo CL90 UNI EN 459-1 disponibile nelle granulometrie 0,35 / 0,75 / 1,1 mm. Finitura a frattazzo fine.

Fresco 500

Tinteggio a base di calce grassa di fossa lungamente stagionata e perfettamente estinta tipo CL90 UNI EN 459-1.

Marmorino 500

Rivestimento riportato ad effetto speculare a base di calce grassa di fossa lungamente stagionata e perfettamente estinta tipo CL90 UNI EN 459-1.

Marmorino Flottato

Rivestimento riportato ad effetto satinato, composto di calce grassa di fossa stagionata e perfettamente estinta e inerti naturali colorati.

QUESTURA DI SAVONA

Questura di Savona

 PALAZZO PIGNATELLI NAPOLI

 

Palazzo Pignatelli, Napoli

PIAZZA COLONNA ROMA     

Piazza Colonna, Roma

QUIRINALE ROMA

Quirinale, Roma

 SCUDERIE PAPALI ROMA   

 Scuderie papali, Roma

OSPEDALE CARDARELLI NAPOLI

 

Napoli, Ospedale Cardarelli

 

REGGIA DI CAPODIMONTE NAPOLI

Napoli, Reggia di Capodimonte

Protezione, decorazione e tinteggiatura della facciata con i prodotti ai silicati Cepro

L’elemento legante in questi prodotti a base di calce è il Silicato di Potassio. Per reazione, con il carbonato di calcio presente nel supporto, si realizza la trasformazione del silicato di potassio in silicato di calcio insolubile. Questi prodotti:

  • Consolidano il supporto
  • Stabilità alla luce ed ai raggi U.V.
  • Gradevole aspetto estetico
  • Elevata permeabilità al vapore
  • Ottima resistenza agli agenti atmosferici
  • Elevata resistenza all’attacco di muffe e funghi

Fondo Minerale:

Consolidante uniformante di assorbimento. Svolge una funzione fondamentale nella riuscita del ciclo.  Consolida il supporto, innesca la reazione chimica di silicizzazione del supporto.

Pittura Kl:

Pittura ai silicati da applicare a pennello. Traspirante, minerale, resistente all’attacco di muffe, funghi, smog. Conforme alla Norma DIN 18363.

Ceprosilicato Intonaco:

Rivestimento riportato a base di silicato di potassio granulometria 1,5 mm. Si applica a spatola in acciaio inox e si rifinisce con frettazzo di plastica, legno, spugna. Conforme alla Norma DIN 18363.

Progetti realizzati con i prodotti ai silicati Cepro

SAVONA EDIFCIO RESIDENZIALE

Savona, edificio residenziale

SAVONA EDIFICIO RESIDENZIALE 3

Savona, edificio residenziale

NISIDA CASERMA GDF

Nisida, caserma della Guardia di Finanza

SAVONA EDIFICIO RESIDENZIALE 2

Savona, edificio residenziale

ERCOLANO VILLA FAVORITA

Ercolano, Villa Favorita

Isolamento termico “a cappotto” con la calce: il sistema Calcilite

Calcilite è un sistema di isolamento termico composto da:

Adecal, malta da rinzaffo composta da Calce Idraulica Naturale Bianca Cepro I/60 conforme alla Norma UNI EN 459 tipo NHL 3,5 e inerti minerali di granulometria calibrata

Calcilite, intonaco isolante termico composta da Calce Idraulica Naturale Bianca Cepro I/60 conforme alla Norma UNI EN 459 tipo NHL 3,5 e inerti minerali leggeri di origine Vulcanica.

Calcepro: malta di rasatura a base di grassello di Calce lungamente stagionato e perfettamente estinto conforme alla Norma UNI EN 459 tipo CL90 e inerti carbonatici selezionati

Ceprosilicato 1,5; rivestimento riportato colorato a base di silicato di potassio conforme alla Norma DIN 18363

Quali problemi risolve il sistema Calcilite:

  • Isolamento termico estivo e invernale
  • Ideale per edifici storici
  • Attenuazione dei rumori aerei e isolamento acustico
  • Resistenza al fuoco delle facciate
  • Elevata traspirabilità delle strutture
  • Applicabile su murature umide e saline
  • Non contiene cemento e non innesca reazioni chimiche con i muri
  • Applicabile a forti spessori
  • Inalterabile nel tempo
  • Facile da applicare, di facile ripristino, non richiede mano d’opera specializzata
  • Non richiede rete, colla, tasselli

Progetti realizzati con il sistema Calcilite

CALCILITE MANTOVA 2010

Mantova 2010

CALCILITE PORDENONE 2006

Pordenone 2006

CALCILITE BOLOGNA 2001

 

Bologna 2001

Settef

Settef è una società del Gruppo Materis Paints Italia, ed opera da oltre 50 anni nel campo dell’edilizia professionale proponendo una vasta gamma di soluzioni:

  • Prodotti di preparazione
  • Finiture per la facciata
  • Thermophon sistema a cappotto
  • Sistema Elastomerico
  • Risanamento del calcestruzzo
  • Finiture per interni

 

 

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Come scegliere la calce in base alle diverse applicazioni: guida Cepro Edilone.it