Assegnato il premio speciale novità a Merlo, per l'apparecchio da sollevamento PANORAMIC P 41,7 Hybrid | Edilone.it

Assegnato il premio speciale novità a Merlo, per l’apparecchio da sollevamento PANORAMIC P 41,7 Hybrid

wpid-3912_PANORAMICPHybrid.jpg
image_pdf

Si tratta di un apparecchio da sollevamento che amplia la gamma produttiva della ditta nel settore con motori di trascinamento dei sistemi idraulici di bordo di tipo diesel ed elettrico con possibilità di funzionamento congiunto e/o separato in funzione delle diverse condizioni di impiego. Consente l’utilizzo in condizioni di motorizzazione sia esclusiva sia mista consentendo di ridurre in modo più o meno marcato i consumi e specificatamente nel caso dell’utilizzo esclusivo del motore elettrico il pratico azzeramento delle emissioni acustiche ed inquinanti.

Il Concorso Novità Samoter viene bandito da Samoter fin dal suo esordio nel 1964 e premia le aziende che presentano in anteprima al SAMOTER le innovazioni costruttive e funzionali introdotte nella loro produzione. Un’iniziativa, questa, molto importante perché consente di premiare i risultati di investimenti innovativi e di offrire agli imprenditori e ai tecnici dei settori interessati la possibilità di documentarsi sull’evoluzione tecnico-costruttiva e funzionale nei diversi aspetti dell’attività cantieristica.

Il premio viene assegnato tenendo conto delle innovazioni e/o dei miglioramenti relativi al risparmio energetico, alla produttività, all’ergonomia, alla sicurezza nell’utilizzo ma anche ad altri aspetti che conferiscano comunque valore aggiunto al prodotto.

Oltre a Merlo, la Giuria ha premiato:

Liebherr – Emtec Italia con Caricatore industriale elettrico LIEBHERR ER934. Il caricatore presentato è dotato di un nuovo sistema di gestione elettronica (LIEBHERR TORQUE CONTROL SYSTEM) per il comando e la regolazione del circuito idraulico al fine di ottenere costantemente condizioni ottimali di lavoro.  Ferme restando le caratteristiche non inquinanti, sul luogo di lavoro, grazie alla motorizzazione elettrica, la commissione ha rilevato che l’architettura generale della macchina è stata rivisitata e non semplicemente adattata in funzione di detto tipo di motorizzazione.

SIMEM con l’impianto MMX 3500. L’impianto presenta una significativa serie di caratteristiche positive per quanto concerne l’installazione e gestione ma soprattutto ai fini della facile e rapida trasportabilità del sistema, che può essere movimentato agevolmente anche con veicoli  generici e quindi senza incorrere nelle restrizioni dei trasporti speciali. Per ottenere questa peculiarità la progettazione e la realizzazione e il sistema di utilizzazione dell’impianto hanno subito un consistente processo di revisione e razionalizzazione. L’ottimizzazione nella localizzazione della centrale di betonaggio, in relazione al trasporto del calcestruzzo sino alle località d’impiego, dovrebbe consentire la pianificazione e l’organizzazione di complessi cantieristici tali da ridurre l’ammontare complessivo delle emissioni inquinanti da parte dei veicoli da trasporto.

E’ stata inoltre assegnata una Menzione Speciale, a riconoscimento delle spiccate qualità innovative della proposta a Mantovanibenne S.r.l. , che ha presentato una pinza demolitrice con cilindro intensificato. Si tratta di una pinza per lavori di demolizione con dispositivo di aggancio e sgancio a comando remoto, che grazie al sistema d’ intensificazione della pressione nel cilindro azionatore, di caratteristiche e principio innovativi, porta ad ottenere, per la macchina su cui è utilizzata, prestazioni normalmente ottenibili solo utilizzando macchine di potenza nettamente superiore. La proposta presenta spiccate caratteristiche di originalità in relazione alla realizzazione idromeccanica ed alla applicazione del principio di funzionamento.

La Commissione Giudicatrice Internazionale, presieduta dall’ing. Roberto Paoluzzi, Direttore di Imamoter, istituto del CNR Italiano, è composta da docenti universitari, ricercatori e tecnici provenienti da 7 diversi Paesi, tra cui il dr. Reinhold Hartdegen del BGBAU(Berufsgenossenschaft der Bauwirtschaft), Istituto Tedesco per la Ricerca, Sorveglianza e Assicurazione degli infortuni sul lavoro nel settore delle costruzioni, il dr. Mats Linder di SMP – Istituto di Certificazione e Prove Svedese, la dr.ssa Cosette Dussagey di CISMA – l’Associazione Francese dell’Industria Meccanica per le Costruzioni, il Prof.Ing. Luigi Solazzi –Università di Brescia, il Prof. Arch. Benno Albrecht, Università I.U.A.V. di Venezia, nonchè dai presidenti delle Associazioni Nazionali quali Ance, Anfia, Ascomac-Cantiermacchine, Comamoter, Ucomesa, Unacea.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Assegnato il premio speciale novità a Merlo, per l’apparecchio da sollevamento PANORAMIC P 41,7 Hybrid Edilone.it