Testo unico sicurezza lavoro: si dalla Conferenza Regioni e Province Autonome | Edilone.it

Testo unico sicurezza lavoro: si dalla Conferenza Regioni e Province Autonome

wpid-16364_Normativa.jpg
image_pdf

Passa all’esame della Commissione Lavoro della Camera ed alle competenti commissioni del Senato il decreto legislativo per il Testo Unico Sicurezza lavoro, ai sensi dell’art. 1 della Legge 123/2007, dopo l’approvazione ottenuta dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome lo scorso 12 marzo.

Il via libera dato al proseguimento dell’iter legislativo dal suddetto organo, benché positivo, presenta oltre 100 proposte di emendamenti. Il parere favorevole, annunciato dal Presidente della Conferenza delle Regioni,Vasco Errani, è stato condiviso da tutte le regioni con la sola eccezione del Veneto.

Il presidente Errani ha, anche sottolineato che con l’approvazione “Si supera in questo modo, anche con il contributo delle Regioni in un ambito di stretta concertazione istituzionale, un ritardo legislativo in un settore delicato e strategico, eliminando diversi formalismi, aumentando il coordinamento delle attività di vigilanza, razionalizzando il sistema delle sanzioni e semplificando gli obblighi formali. Gli emendamenti e le proposte delle Regioni sono stati recepiti ed il testo è stato migliorato soprattutto per quello che riguarda la razionalizzazione dei controlli, il sistema di vigilanza e il coordinamento fra le istituzioni”.

Il Ministro per gli Affari Regionali, Linda Lanzillotta, uscendo dalla Conferenza Stato-Regioni per quanto riguarda la semplificazione delle procedure, ha precisato “noi raccomandiamo che il Parlamento possa approfondire alcuni punti per rendere meno oneroso, sul piano delle procedure burocratiche, questi adempimenti per le imprese”. Ed ha concluso “In generale il provvedimento è condiviso e ne è stata valutata l’importanza sociale. Tutte le Regioni hanno rispettato l’appello di deliberare con celerità. Il provvedimento ora andrà alle commissioni”.

Il placet del governo e delle organizzazioni sindacali al nuovo passo avanti del Testo unico sulla sicurezza sul lavoro, non trova corrispondenza tra le associazioni dei costruttori, dove persistono le obiezioni.

Copyright © - Riproduzione riservata
Testo unico sicurezza lavoro: si dalla Conferenza Regioni e Province Autonome Edilone.it