Siglato l'accordo sulla formazione per l'abilitazione all'utilizzo delle attrezzature di lavoro | Edilone.it

Siglato l’accordo sulla formazione per l’abilitazione all’utilizzo delle attrezzature di lavoro

wpid-16160_347_gruatorre.jpg
image_pdf

Durante l’ultima Conferenza Stato-Regioni è stato sancito un accordo riguardo alle attrezzature da lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione all’uso per i lavoratori.

L’accordo, attuazione dell’articolo 73 del D.Lgs n.81/2008 sarà pubblicato sulla GU e in seguito entrerà in vigore a 12 dalla sua pubblicazione. Esso stabilisce i requisiti e le modalità dei corsi di formazione destinati ai lavoratori incaricati all’uso di tali attrezzature.

I lavoratori che alla data di entrata in vigore dell’accordo saranno incaricati dell’uso delle attrezzature individuate dovranno effettuare i corsi entro 24 mesi dalla stessa entrata in vigore.

La formazione in tale ambito non sostituisce quella obbligatoria prevista comunque per tutti i lavoratori. Il percorso formativo per i lavoratori incaricati dell’uso di tali attrezzature si comporrà di moduli teorici (di carattere giuridico-normativo e tecnico) e moduli pratici con contenuti, durata, verifiche intermedie e finali diversi a seconda dei tipi di attrezzatura. Il modulo giuridico-normativo deve essere effettuato una sola volta a fronte di attrezzature simili ed è riconosciuto, in tali casi, come credito formativo.

Potranno occuparsi della formazione le scuole edili costituite dalle Regioni, dalle Province, dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, dall’Inail e da aziende produttrici, distributrici, noleggiatrici delle attrezzature. Un’esperienza documentata nel settore della prevenzione e sicurezza sul lavoro è richiesta per esercitare la docenza all’interno dei percorsi formativi previsti dall’accordo. Al termine della formazione saranno rilasciati attestati a seguito del superamento di prove di verifica.

L’abilitazione dovrà essere rinnovata entro 5 anni dalla data di rilascio dell’attestato di abilitazione, previa verifica della partecipazione al corso di aggiornamento. Il modulo di aggiornamento ha durata minima di 4 ore, di cui almeno 3 sono relative agli argomenti dei moduli pratici.

Le attrezzature di lavoro che richiedono una specifica abilitazione degli operatori sono: piattaforme di lavoro mobili elevabili; gru a torre; gru mobile; gru per autocarro; carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo (come carrelli semoventi a braccio telescopico; carrelli industriali semoventi; carrelli/sollevatori/elevatori semoventi telescopici rotativi); trattori agricoli o forestali; macchine movimento terra (fra cui escavatori idraulici; escavatori a fune; pale caricatrici frontali; terne; autoribaltabile a cingoli; pompa per calcestruzzo.

C.C.

Copyright © - Riproduzione riservata
Siglato l’accordo sulla formazione per l’abilitazione all’utilizzo delle attrezzature di lavoro Edilone.it