Sicurezza sul lavoro: accordo tra Inail e ingegneri | Edilone.it

Sicurezza sul lavoro: accordo tra Inail e ingegneri

wpid-25011_igienesicurezzalavoro.jpg
image_pdf

Nell’ambito della “Seconda giornata nazionale dell’ingegneria della sicurezza”, che si è svolta il 20 ottobre 2014 all’Auditorium Inail, il Consiglio nazionale degli ingegneri ha siglato un accordo quadro con l’Inail.

L’accordo quadro tra Cni e Inail impegnerà le parti nello sviluppo della cultura della sicurezza attraverso iniziative, studi e analisi volti alla riduzione sistemica degli eventi infortunistici e delle malattie professionali al fine di fornire risposte integrate e di qualità ai bisogni di salute e sicurezza sul lavoro.

“Esprimo grande soddisfazione per la riuscita della ‘Seconda giornata nazionale dell’ingegneria della sicurezza’ – ha spiegato il presidente del Consiglio nazionale ingegneri, Armando Zambrano – cui hanno aderito tantissimi colleghi, che dimostra l’attenzione che la categoria riserva ai temi della sicurezza. Importante è, inoltre, la stipula dell’accordo quadro tra Cni e Inail che consentirà di avviare ulteriori importanti iniziative a tutela dei cittadini”.

Nello specifico, gli obiettivi dell’accordo prevedono lo sviluppo di iniziative finalizzate a promuovere la cultura della salute e sicurezza sul lavoro, anche tramite l’organizzazione di workshop, seminari tematici, convegni, incontri, campagne di sensibilizzazione; la realizzazione di manuali, prodotti e documenti di carattere tecnico scientifico, da diffondere alla comunità degli ingegneri anche attraverso la pubblicazione in rete sui siti istituzionali delle parti; la produzione di studi finalizzati a promuovere e sviluppare metodologie e strumenti con particolare riguardo all’evoluzione tecnologica degli impianti, dei materiali, delle attrezzature e dei processi produttivi finalizzati alla prevenzione degli infortuni nei luoghi di lavoro.

Nell’ambito dell’accordo quadro tra Consiglio nazionale degli ingegneri e Inail, di durata triennale, anche lo sviluppo e la sperimentazione di protocolli di sicurezza e di buone prassi e iniziative formative da avviare con apposite convenzioni;la promozione di progetti ed iniziative sia a livello centrale che territoriale finalizzati allo sviluppo di una rete di diffusione e condivisione delle conoscenze tecnico scientifiche in un’ottica di ‘community’ professionale; larealizzazione di studi e analisi di problematiche tecnico-normative concernenti i campi dell’ingegneria della sicurezza.

Cni e Inail svolgeranno congiuntamente la pianificazione, la programmazione e l’organizzazione generale dei piani di attività, attraverso un Comitato paritetico di coordinamento composto da tre rappresentanti di ciascuna parte.

Copyright © - Riproduzione riservata
Sicurezza sul lavoro: accordo tra Inail e ingegneri Edilone.it