Salute e sicurezza sul lavoro: sciopero nazionale il 14 dicembre | Edilone.it

Salute e sicurezza sul lavoro: sciopero nazionale il 14 dicembre

wpid-Cantiere_plus2.jpg
image_pdf

I lavoratori metalmeccanici di tutt’Italia si fermeranno altre due ore venerdì 14 dicembre per la sicurezza sui posti di lavoro. Lo ha annunciato lo scorso 6 dicembre la Uilm dopo la morte dell’operaio della Thyssenkrupp a Torino. Lo sciopero di venerdì 14, spiegano dalla Uilm, si unisce alle 8 ore già previste a Torino e a Terni per lunedì 10 dicembre. "Le segreterie nazionali di Fim Fiom Uilm esprimono dolore, cordoglio e solidarietà per le vittime dell’orribile strage sul lavoro avvenuta a Torino" si legge in una nota a firma delle tre segreterie nazionali di Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil.

"Nulla deve essere tralasciato per il pieno accertamento delle responsabilità, ma questa strage si aggiunge ad una lunga catena di morti sul lavoro."

"Occorre il pieno e puntuale intervento delle Autorità a tutela della salute e della sicurezza – prosegono i sindacati – le imprese devono adottare tutte le norme e le misure necessarie alla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori ed essere fino in fondo responsabili della loro applicazione. Si deve lavorare per vivere e non per morire."

Durante la giornata si svolgeranno in tutta Italia manifestazioni e iniziative, che coinvolgano la pubblica opinione, direttamente rivolte verso le pubbliche autorità e verso le imprese che dovranno mettere la sicurezza del lavoro al primo posto, anche con un adeguato e indispensabile programma di investimenti.

"Per realizzare tali iniziative Fim Fiom Uilm proclamano 2 ore di sciopero in aggiunta alle 8 già previste per il rinnovo del Contratto nazionale di lavoro" conclude la nota.

Copyright © - Riproduzione riservata
Salute e sicurezza sul lavoro: sciopero nazionale il 14 dicembre Edilone.it