Prevenzione dei rischi: la nuova campagna 2012 di INAIL e Eu-Osha | Edilone.it

Prevenzione dei rischi: la nuova campagna 2012 di INAIL e Eu-Osha

wpid-16172_335_sicurezza.jpg
image_pdf

Alla “Giornata nazionale di promozione della rete dei partner: esperienze a confronto”, organizzata dall’INAIL, Focal Point Italia dell’Eu-Osha, l’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro, la salute e la sicurezza sono state definite come molto più di una priorità, un valore. E’ stato l’evento che ha concluso la campagna europea 2010-2011 sulla manutenzione sicura, in cui 27 partner pubblici e privati si sono confrontati sulle buone prassi adottate durante l’anno per contrastare gli infortuni sul lavoro. La giornata è stata anche l’occasione per lanciare la campagna europea dell’Osha 2012-2013 dal titolo: “Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi”.

E’ intervenuto il dirigente del Ministero del Lavoro e vice rappresentante dell’Agenzia, Lorenzo Fantini, il quale ha evidenziato come uno degli obiettivi del nuovo ministro sarà quello di “rafforzare le forme di sinergia tra pubblico e privato e completare il quadro normativo”, soprattutto grazie alla rete formata dai partner dell’Agenzia. “Una sicurezza moderna si muove attraverso le buone prassi, strumenti fondamentali per perseguire il miglioramento dei livelli di prevenzione in maniera concreta”, ha detto Fantini, il quale ha anche sottolineato la visibilità che la rete ha portato al tema della sicurezza sul lavoro sia nel settore pubblico sia in quello privato.

La coordinatrice INAIL- Focal Point Italia, Francesca Grosso, invece, presentando la nuova campagna 2012-2013, incentrata sulla collaborazione tra management e lavoratori, ha ricordato i momenti salienti e le iniziative dell’anno 2010-2011 per la manutenzione sicura. Fra i partner che vi hanno partecipato, l’Enel è stata premiata dall’Osha e la Pirelli ha condiviso le buone prassi adottate e diffuse attraverso una campagna di comunicazione interna a tutti i livelli aziendali. I risultati sono visibili, come conferma Davide Spanti, Hse manager Europa Pirelli, infatti dal 2008 si è registrata una diminuzione del 30% degli infortuni. Presente anche Enterprise Europe Network, rete di servizi di assistenza gratuita per la competitività e l’innovazione delle piccole e medie imprese, diffusa in 47 paesi, che ha illustrato quanto un network può essere di supporto ad aziende pubbliche e private. L’Università di Roma Tor Vergata e L’Università di Trieste erano invece fra i partner pubblici. L’Ateneo triestino ha presentato il progetto realizzato dal 21 al 24 ottobre scorsi, dedicato alla cultura della sicurezza e al tema dell’amianto, annoso problema per Trieste a causa dei suoi molti cantieri.  

La nuova campagna europea 2012-2013, focalizzata sul tema della prevenzione, consentirà di sviluppare nuove forme di collaborazione tra datore di lavoro e lavoratore, i quali condividono anche da un punto di vista sociologico l’interesse a prevenire i rischi sul posto di lavoro, come conferma il Professor Michele Lepore, dall’Universitas Mercatorum, intervenuto al termine della giornata.

C.C.   

Copyright © - Riproduzione riservata
Prevenzione dei rischi: la nuova campagna 2012 di INAIL e Eu-Osha Edilone.it