On line il manuale per la valutazione dei rischi nelle costruzioni edili | Edilone.it

On line il manuale per la valutazione dei rischi nelle costruzioni edili

wpid-16258_233_cpt.jpg
image_pdf

“La valutazione dei rischi nelle costruzioni edili” è il titolo di un manuale che nasce dalla sinergia tra CPT di Torino e Provincia e INAIL Piemonte che ha l’obiettivo di favorire la prevenzione degli infortuni, l’igiene e il miglioramento dell’ambiente di lavoro.

L’obiettivo di questa pubblicazione è di guidare le imprese nella redazione del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) e del Piano Operativo di Sicurezza (POS) o, qualora richiesto, del Piano di Sicurezza Sostitutivo (PSS) nel rispetto delle più recenti normative e direttive,

Il manuale è una guida che permette di effettuare una valutazione corretta di tutti i rischi che si possono incontrare nei cantieri edili e precisamente:

Rischio rumore

Dal 1 gennaio 2009 la valutazione del rischio rumore deve essere eseguita secondo il D.Lgs. 81/2008 “Attuazione dell’articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro”.

L’esposizione continua a rumori oltre una certa intensità provoca nell’organismo umano danni

sia fisici sia psichici. Nel manuale sono presenti le tabelle di valutazione del rischio rumore, e tutte le indicazioni per l’informazione, la formazione e l’addestramento degli operatori nonché le misure di prevenzione e protezione per gli operatori.

Rischio vibrazioni

Dal primo gennaio 2009 la valutazione del rischio vibrazioni deve essere eseguita secondo il Decreto legislativo 81/2008 e il rischio vibrazioni deve essere valutato “in base alla parte del corpo che subisce tale fenomeno fisico: si hanno dunque esposizioni trasmesse al sistema mano-braccio e al corpo intero”.

Nel manuale sono contenute specifiche informazioni in merito alla formazione, alla sorveglianza sanitaria e alle misure di prevenzione e protezione, con particolare riferimento ai sistemi di smorzamento e i dispositivi di protezione individuale antivibranti.

Nella sezione “rischi rumore e vibrazioni” sono presenti:

– una tabella di valutazione del rischio vibrazioni in un cantiere edile;

– esempi di valutazione dei rischi rumore e vibrazioni

– un foglio di calcolo del livello di esposizione personale a vibrazioni.

Rischio chimico

La valutazione del rischio chimico consente di porre in atto le misure preventive e protettive necessarie a eliminare o ridurre i rischi che potrebbero causare l’insorgenza di patologie nei lavoratori esposti agli agenti chimici. In generale l’esposizione agli agenti chimici può avvenire tramite contatto, inalazione e ingestione.

Il contatto riguarda sia gli aerosol sia i liquidi che possono depositarsi sulla pelle con effetti che possono essere tossici e in alcuni casi anche corrosivi; il contatto riguarda anche l’azione esercitata sugli occhi.

Nel manuale sono indicate le modalità di valutazione del rischio chimico, le misure di prevenzione e protezione dei lavoratori e le caratteristiche della sorveglianza sanitaria in funzione dell’entità del rischio e quindi dei possibili effetti, pregiudizievoli per la salute, degli agenti chimici presenti sul luogo di lavoro.

 Scarica il manuale

Copyright © - Riproduzione riservata
On line il manuale per la valutazione dei rischi nelle costruzioni edili Edilone.it