Nuove norme contro i rischi da esposizione ai rumori | Edilone.it

Nuove norme contro i rischi da esposizione ai rumori

wpid-rumori.jpg
image_pdf

A far data dal 14 giugno vige nel nostro paese la direttiva 2003/10/CE relativa all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici, ossia i rumori. La normativa indica i requisiti minimi per la protezione dei lavoratori contro i rischi per la salute e la sicurezza derivanti dall’esposizione al rumore durante il lavoro e in particolare per l’udito, descrivendo in maniera dettagliata tutte le precauzioni che il datore di lavoro dovrà, obbligatoriamente, assumere.

La norma descrive la tipologia del rischio indicandone anche le realative soglie di tolleranza e prescrive al datore di lavoro di procedere preliminarmente alla valutazione del rischio, cioè il livello, il tipo e la durata dell’esposizione e tutti gli effetti sulla salute dei lavoratori. Accertata l’eventuale presenza di rischio da esposizione al rumore e valutata la relativa entità, il datore sarà tenuto ad eliminarlo attraverso determinate misure di prevenzione e protezione. Varie quelle indicate come idonee dal legislatore, fra cui la scelta di attrezzature che emettano il minor rumore possibile, la progettazione accurata dei luoghi e dei posti di lavoro, l’adozione di misure tecniche per il contenimento del rumore, sia quello trasmesso per via aerea, che quello strutturale, attuata anche mediante una migliore organizzazione del lavoro attraverso la limitazione della durata e dell’intensità dell’esposizione e l’adozione di orari di lavoro appropriati, con sufficienti periodi di riposo.

Nel caso in cui i rischi derivanti dal rumore non possano essere evitati con le previste misure di prevenzione e protezione, sarà necessario fornire dispositivi di protezione individuali per l’udito indossati dal lavoratore (cuffie). Il legislatore ha previsto come ultima misura, la costante sorveglianza sanitaria dei lavoratori la cui esposizione al rumore eccede i valori limite, su richiesta dei lavoratori interessati o qualora il medico competente ne conferma
l’opportunita’.

Per informazioni più dettagliate sulla direttiva rimandiamo al testo integrale del Decreto legislativo 10 aprile 2006, n.195, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 30 maggio 2006 disponibile all’indirizzo http://www.ingegneri.info/?cartel=novita&page=result&id=13298

Copyright © - Riproduzione riservata
Nuove norme contro i rischi da esposizione ai rumori Edilone.it