Nasce il Registro delle imprese edili formative | Edilone.it

Nasce il Registro delle imprese edili formative

wpid-21463_responsabilersppfeacf.jpg
image_pdf

Valorizzare la formazione bilaterale e le imprese che la utilizzano è la principale finalità del Registro delle imprese formative (Rif), la nuova iniziativa avviata dalle parti sociali delle costruzioni e affidata al Formedil e alla Commissione nazionale dei comitati paritetici  territoriali per la sicurezza (Cncpt).

Formedil e Cncpt rilasceranno all’azienda che si impegna a ricorrere al sistema bilaterale delle costruzioni per le sue attività formative l’attestato di impresa formativa. Ciò consentirà di essere inserita nel Registro delle imprese formative, dove verranno riportate tutte le iniziative avviate dall’azienda nel corso del tempo nell’ambito del sistema bilaterale delle costruzioni (Sbc), ma anche quelle svolte direttamente dall’impresa nei cantieri.

Con il Rif, il sistema bilaterale crea una sostanziale sinergia tra le diverse attività di formazione svolta dalle scuole e dai Cpt nei confronti delle singole imprese, affiancando agli strumenti di “certificazione” formativa nei confronti dei lavoratori, come nel caso del libretto formativo, una attestazione equivalente relativamente al soggetto impresa.

“Con il Registro – sottolinea il vicepresidente del Formedil, Piero Leonesio – il nostro sistema aumenterà la sua attenzione alla formazione in cantiere con una sempre maggiore integrazione tra scuole e Cpt, rafforzando il proprio ruolo di riferimento fondamentale per le imprese di costruzioni ‘migliori’, più attente alla crescita del saper fare”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Nasce il Registro delle imprese edili formative Edilone.it