La cultura della sicurezza parte dalla scuola | Edilone.it

La cultura della sicurezza parte dalla scuola

wpid-sicurezzabambini.jpg
image_pdf

L’area edile e l’area meccanica sono gli ambiti per i quali si vuole promuovere la conoscenza sulle buone prassi per la prevenzione dei rischi e delle malattie professionali nei luoghi di lavoro grazie all’iniziativa presentata a Varese, il 29 novembre c.a., congiuntamente da USP, Asl, Università dell’Insubria, Associazione Costruttori edili e Api. Si tratta di un progetto formativo per la sensibilizzazione degli studenti nelle aree dell’edilizia e della meccanica alla cultura della sicurezza.

In particolare, alla suddetta presentazione parteciperanno Alberto Castelli – Presidente Associazione Costruttori Edili di Varese, Antonio Lupacchino – Dirigente Ufficio Scolastico Provinciale di Varese, Pierluigi Zeli – Dirigente ASL di Varese, Franco Colombo – Presidente Associazione Piccole e Medie Industrie di Varese e Mario Tavani – Istituto di Medicina Legale e Università dell’Insubria.

L’obiettivo è che la cultura della sicurezza non sia limitata agli attuali addetti ai lavori ma riesca a raggiungere anche le nuove generazioni studentesche. A queste ultime si intende comunicare come, quel mondo del lavoro, oggi soggetto a mutamenti costanti e significativi che caratterizzano la realtà lavorativa con l’evoluzione delle tecnologie e la nuova organizzazione del lavoro, richieda una continua qualificazione delle risorse umane e l’elaborazione di strumenti organizzativi di tipo dinamico, in particolare per quanto riguarda la sicurezza dei luoghi di lavoro.

L’ambito territoriale di riferimento, la provincia di Varese, è un’area di rilievo a tal fine, per l’essere, con oltre 56.000 aziende e 266.000 addetti, con un’ampia gamma di settori di attività economica, tra le più industrializzate d’Europa. Inoltre, sempre in relazione all’area della provincia di Varese, le annuali rilevazioni sulla sicurezza diffuse dai vari organismi paritetici istituzionali, hanno evidenziato la necessità di una diffusione delle tematiche inerenti alla sicurezza, ai vari livelli professionali e di ruolo.

Ne è derivata la scelta di adottare dei modelli di formazione che prevedono attività di orientamento e di formazione in linea con la nuova filosofia della sicurezza introdotta dalle nuove direttive europee, che utilizzeranno la rete scolastica.

Il progetto sulla cultura della sicurezza nelle scuole dell’obbligo è stato elaborato dall’Ufficio Scolastico Provinciale di Varese, la ASL di Varese, l’Università Insubria di Varese, in collaborazione con Associazione Costruttori Edili di Varese e Associazione Piccole e Medie Industrie di Varese.

Il percorso formativo elaborato è studiato per le due tipologie produttive e si sviluppa con azioni di tipo teorico/pratico, interessando gli studenti frequentanti le ultime classi delle istituzioni scolastiche di secondo grado ad indirizzo edile e meccanico. Un percorso formativo è previsto anche per i docenti di questi istituti

Gli interventi didattici forniranno indicazioni normative, conoscenze legate al territorio, consigli pratici sui bisogni e sui rischi sanitari, situazioni esperibili, al fine di dotare gli studenti di informazioni e competenze utilizzabili sul mercato del lavoro.

Copyright © - Riproduzione riservata
La cultura della sicurezza parte dalla scuola Edilone.it